Quest’estate andremo a Oz

PASTORALE GIOVANILE. Domenica 22, una giornata di formazione per educatori di oratorio e Grest

Tempo di lettura: 116 secondi

La “rete imperfetta” una delle attività che  vengono fatte svolgere ai giovani animatori
La “rete imperfetta” una delle attività che vengono fatte svolgere ai giovani animatori

Più di 350 giovani della diocesi di Perugia e Città della Pieve si riuniranno il 22 marzo presso il Centro congressi “Aldo Capitini” per vivere una giornata di formazione per educatori Grest (gruppi estivi). Sono ormai sei anni che tutti gli animatori vivono insieme con gioia questo appuntamento. In vista del grande impegno estivo che li vedrà al servizio di oltre 3.000 bambini dell’intero comprensorio perugino, gli oratori si stanno già attivando: è il momento di raccogliere le forze, pianificare il lavoro, studiare la storia, mettere in campo ogni sinergia e collaborazione possibile per aprire ai più piccoli le porte di un sogno, di una fantastica nuova avventura.

I momenti di formazione dedicati agli animatori d’oratorio e agli animatori di Grest si stanno moltiplicando in diocesi e in tutta la regione perché è fondamentale che i ragazzi, oltre alla disponibilità e a un cuore oltremodo generoso, possano anche avere un supporto di esperienze e conoscenze adeguato, un bagaglio formativo a tutti gli effetti.

L’evento di domenica è realizzato in collaborazione con Anspi (Associazione nazionale San Paolo Italia), che coadiuva la formazione animatori insieme con la Pastorale giovanile diocesana ormai da un quinquennio. Proprio di Anspi è il sussidio per l’attività estiva 2015, Nord Sud Ovest Oz, adottato dal Coordinamento oratori perugini, liberamente ispirato al libro di Frank Baum Il Mago di Oz, scritto nel 1900.

Quest’anno i bambini di tutta la provincia di Perugia, appena finita la scuola, potranno varcare la soglia del fantastico mondo di Oz, percorrere la “strada delle pietre gialle” e, lungo il cammino, in compagnia di Dorothy, lo Spaventapasseri, il Boscaiolo di latta, il Leone codardo e molti altri personaggi, vivere una meravigliosa avventura, un “sogno d’oratorio”.

La storia scelta per l’estate, oltre a essere ricca di fantasia, divertimento e di contenuti, è un percorso studiato per far emergere come cuore, cervello e coraggio siano elementi fondamentali, irrinunciabili e intrinsecamente collegati, per la crescita integrale di ogni persona.

Accoglierà i ragazzi e aprirà l’incontro il responsabile della Pastorale giovanile diocesana, del Coordinamento oratori umbri, e presidente del Forum oratori italiani don Riccardo Pascolini.

L’arcivescovo Gualtiero Bassetti, sempre assolutamente disponibile e contento di incontrare i giovani, concluderà la giornata, presiedendo la celebrazione della messa.

AUTORE: Erica Picottini