Soffia ancora lo spirito di Assisi

Tempo di lettura: 54 secondi

giovanni_paolo_II_00190_assisi_1986Comincia proprio adesso, attorno alle ore 11, la messa di Papa Francesco alla basilica di San Francesco. Nel suo saluto, mons. Sorrentino ha detto a Bergoglio: “Qui soffia lo spirito di Assisi” ricordando le Giornate volute “dai suoi predecessori” Giovanni Paolo II e Benedetto XVI come momenti di “dialogo orante nella pace, per i fedeli di ogni Credo e le persone di buona volontà”.

Tra i vari ‘aspetti francescani’ finora sottolineati da Papa Francesco nella sua visita ad Assisi non è ancora emerso lo “spirito di Assisi”. Sarà un aspetto da tenere… d’orecchio nel prosieguo della giornata.

 

Il Papa sta celebrando la messa sul grande palco nella piazza inferiore della Basilica gremita di autorità e invitati, ma anche la piazza Superiore e le strade adiacenti sono affollate in un clima di grande devozione. Nell’ampio edificio di fronte alla Basilica Superiore ci sono tre grandi striscioni. Nel primo è scritto: “Grazie papa Francesco voce di misericordia”. “Con te Francesco questo tratto di strada” – si legge nel secondo. Ed infine il terzo: “Nessuno ci ruberà la speranza”.

D. R. / E. F.