Spazi di crescita

Le parrocchie di San Giacomo e Sant'Angelo in Beroide lanciano l'oratorio unificato

Tempo di lettura: 131 secondi

Due giorni per lanciare le attività invernali dell’oratorio. È quanto stanno organizzando le parrocchie di San Giacomo Apostolo e di Sant’Angelo in Beroide, nella piana spoletina. Il 21 e il 22 settembre prossimi, gli oltre cento ragazzi che ruotano intorno alle parrocchie, ma anche coloro che non conoscono le attività proposte dalla Chiesa nel settore giovani, sono invitati alla grande festa organizzata per loro dal Consiglio dell’oratorio, presieduto da Giulia Fiorani. Tutto inizierà venerdì alle 21 a San Giacomo con la rappresentazione di una commedia di Alberto Talegalli, dal titolo Vallechiare Terme. La pièce sarà messa in scena dai ragazzi dell’oratorio al bocciodromo comunale. Sabato 22 settembre, invece, le attività si sposteranno negli spazi all’aperto di San Paolo di Beroide, dalle 17 alle 19. Verranno proposti giochi popolari per adulti e bambini, quali il tiro alla fune, le corse con i sacchi, la gimkcana con le biciclette e altro. Poi, ci sarà una cena di condivisione e al termine un concerto dei ragazzi di Beroide, San Paolo, Santa Maria in Campis e Azzano. Soddisfatti dell’evento i due parroci dell’unità pastorale, don Jozef Gercàk e mons. Luigi Piccioli. ‘Questa manifestazione – afferma il parroco di San Giacomo don Piccioli – rafforza maggiormente l’iniziativa degli oratori sposata da tutta la diocesi. Serve per far conoscere meglio ai ragazzi, ma anche alle famiglie, non il solo il progetto dell’oratorio ma anche la possibilità di usufruire di questi spazi per una crescita personale, finalizzata alla socializzazione e condivisione. Si vuole anche favorire una maggiore integrazione tra i paesi dell’unità pastorale, per superare i vari campanilismi. Vogliamo che le nuove generazioni – conclude il vicario generale – si sentano come a casa loro, nella speranza di offrire un servizio per lo sviluppo umano, sociale, interpersonale e spirituale del piano spoletino. Su ciò che ci offre il passato e il retaggio delle tradizioni, stiamo cercando di costruire il futuro dei nostri giovani’. Una delle sedi dell’oratorio sarà negli spazi del complesso parrocchiale di San Giacomo, che proprio in questo periodo stanno tornando, dopo i restauri, al loro completo funzionamento. Una parte dell’edificio è già pronta e verrà adibita a catechesi. Gli stessi locali sono stati richiesti dal Comune per ospitare, temporaneamente, una parte delle classi delle elementari di San Giacomo. Il plesso scolastico, infatti, dovrà essere restaurato. La parrocchia ha accolto con piacere l’esigenza del Comune, per evitare disagi alla popolazione. L’altra parte dell’edificio verrà adibita ad oratorio dell’unità pastorale San Giacomo Apostolo e Sant’Angelo di Beroide. Ci saranno locali di diversa superficie per le varie attività giovanili (manuali, di incontro, di teatro, di musica).

AUTORE: Francesco Carlini