Trasimeno music festival

Dal 4 al 10 luglio concerti di grandi interpreti della musica classica con la direzione artistica di Angela Hewitt

Tempo di lettura: 152 secondi

La Mahler-Chamber-Orchestra
La Mahler-Chamber-Orchestra (Credit Deniz Saylan)

Angela Hewitt torna protagonista in Umbria con il suo “Trasimeno Music festival”. Sotto la direzione artistica della famosa pianista canadese, la più grande interprete vivente di Bach, dal 4 al 10 luglio il Festival ospiterà anche quest’anno grandi interpreti della musica classica di fama internazionale insieme a giovani artisti di talento.

Il programma offrirà sette giorni per 13 concerti, di cui uno in anteprima, di musica di alto livello le cui note si diffonderanno come sempre in luoghi e contenitori ormai noti agli affezionati spettatori: il Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione, la basilica di San Pietro a Perugia, il Teatro Clitunno e la chiesa di San Francesco a Trevi, il Teatro Torti a Bevagna e il Teatro Caporali a Panicale.

Il concerto d’anteprima si terrà a Magione, il 3 luglio (ore 21) presso la Piazzetta di San Savino a Magione, dove si esibiranno in un concerto ad ingresso gratuito tre giovani musicisti di talento provenienti dall’Italia e dalla Svizzera: i pianisti Jonathan Ferrucci, Giulia Grassi e Jean-Sélim Abdelmoula. Angela Hewitt li ha selezionati personalmente per le loro notevoli doti tecniche e la grande maturità musicale.

Il cartellone prevede inoltre un evento collaterale che si terrà il 10 luglio, a Perugia, alle ore 16.30 presso l’Aula Magna della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Perugia. Sarà ospite lo scrittore inglese William Fiennes, vincitore del Somerset Maugham Award e autore di The Music Room e The Snow Geese (Le oche delle nevi, edito in Italia da Bompiani): parlerà del suo amore per la musica e di come questo abbia influenzato il suo modo di scrivere. L’intervista, in inglese, sarà condotta dal giornalista canadese Eric Friesen.

Cinque dei sette programmi che verranno proposti quest’anno saranno eseguiti due volte nello stesso giorno, perché l’Associazione Trasimeno Music Festival desidera esaudire il desiderio del crescente numero di spettatori del Festival che non trovano i biglietti per assistere ai concerti al Castello di Magione.

Si parte il 4 luglio con il doppio concerto di apertura al teatro Caporali di Panicale, alle ore 16, e alle 21.15, al Castello dei Cavalieri di Malta a Magione, con un concerto dedicato alla musica per trio con pianoforte, con il violinista Jan Soderblom (leader della Filarmonica di Helsinki), il violoncellista Nicolas Altstaedt (direttore artistico del Festival di Lockenhaus in Austria) e la pianista Angela Hewitt. Eseguiranno musiche di Brahms, Ravel e Lili Boulanger.

Gli altri concerti vedranno protagonisti, insieme alla Hewitt, la Camerata Salzburg, la Mahler Chamber Orchestra e Mahler Chamber Soloist, il direttore d’orchestra Hannu Lintu, il soprano Deborah York, il violinista Jan Söderblom, il violoncellista Nicolas Altstaedt, il trombettista Matthew Sadler, il flautista Andrea Oliva, l’arpista Nabila Chajai, il clarinettista Calogero Palermo, il Quartetto Matamoe e, l’attore Walter van Dyk in veste di narratore per lo spettacolo del 7 luglio a Trevi che include di Poulenc, L’Histoire de Babar le petit éléphant e di Stravinsky, L’Histoire du soldat. Info www.trasimenomusicfestival.com

 

AUTORE: Manuela Acito