Tuoro portabandiera dei piccoli Comuni umbri

L’edizione umbra di “Voler bene all’Italia”

Tempo di lettura: 109 secondi

Panorama di Tuoro su Trasimeno

Il 3 giugno si tiene la nona edizione di “Voler bene all’Italia”, la giornata dedicata ai piccoli Comuni italiani. L’iniziativa è organizzata da Legambiente insieme a un vasto comitato promotore, allo scopo di restituire valore alle migliaia di piccoli borghi sparsi lungo tutta la Penisola (Comuni sotto i 5.000 abitanti), scrigni di tesori artistici e paesaggistici spesso sconosciuti ma che rappresentano un grande patrimonio di storia, tradizioni e cultura. L’edizione umbra 2012 di “Voler bene all’Italia” è stata presentata nei giorni scorsi a Perugia, nel corso di una conferenza in cui – anche a livello locale – è stato ripreso l’appello di Legambiente e Anci al presidente del Consiglio Mario Monti: quello di aprire un confronto per evitare gli effetti più deleteri della manovra varata nell’estate del 2011, che prevede una riorganizzazione delle entità comunali in base ad astratti criteri numerici, slegati da qualunque riferimento alle caratteristiche territoriali e alle esperienze acquisite.

In Umbria quest’anno “Voler bene all’Italia” lancia una ambiziosa sfida con il progetto “Voler bene a Tuoro – Tuoro plastic waste free” (città libera da rifiuti in plastica). Il piccolo Comune di Tuoro sul Trasimeno si fa promotore di un progetto per la riduzione dei rifiuti e per incrementare la raccolta differenziata; si prevedono in particolare “acquisti verdi” per la pubblica amministrazione, cominciando con l’utilizzo di prodotti biodegradabili per le sagre e l’uso esclusivo di sacchi biocompostabili, secondo le norme di legge per l’asportazione delle merci. La “rottamazione” delle vecchie buste di plastica o “false biodegradabili” con quelle “bio” è un laboratorio che proseguirà nel tempo, e che vede il sostegno e la collaborazione dell’azienda Novamont. L’obiettivo di estendere l’iniziativa ad altri Comuni italiani, a cominciare dai Comuni umbri e da quelli della rete italiana Living Lakes. Un analogo progetto (“Provincia di Terni verso plastic waste free”) sarà avviato anche a Guardea, Montecastrilli e San Gemini. Tuoro ha inoltre organizzato il 2-3 giugno un ricco programma per offire ai visitatori itinerari originali sulle tracce di Annibale e alla scoperta dell’isola Maggiore. Il programma è consultabile sui siti internet www.legambienteumbria.it e www.piccolagrandeitalia.it.