Un Natale da “sapere”

GUBBIO. Gli eventi natalizi in calendario, tra itinerari culturali, iniziative solidali, concerti di qualità

Tempo di lettura: 127 secondi

L’accensione dell’albero di Natale a Gubbio da parte del presidente Napolitano

Il Natale è già iniziato a Gubbio, con l’accensione dell’Albero più grande del mondo – la sera del 7, come tradizione – da parte del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Molti sono gli appuntamenti che accompagneranno il periodo di Avvento fino alla Natività di Gesù, ed altri fino all’Epifania; diversi saranno all’insegna della solidarietà.

Lodevole l’iniziativa “Questa notte voi saprete”, un percorso curato dalla diocesi e dalla Biblioteca comunale Sperelliana che condurrà alla riscoperta dei luoghi cittadini di storia ed arte in cui sono custodite le icone più significative sulla Natività, fruibile fino al 6 gennaio 2013 (informazioni: Iat, via della Repubblica, tel. 075 9220693). Inoltre il 15 gennaio (alle 21) e il 16 (alle 17) al Teatro comunale sarà presentato lo spettacolo della scuola Danz’Art Mestieri a regola d’arte, il cui incasso sarà devoluto ad Associazione diabetici eugubini. Ancora si terrà il 26 dicembre dalle 16 alle 19 a San Pietro – la cui piazzetta è illuminata dalla Cometa gigante – la tradizionale tombolata di beneficenza organizzata dall’associazione Quartiere di San Pietro nella sala della comunità.

Novità straordinaria i mercatini “Ora et assapora” con prodotti e dolci provenienti dai monasteri locali allestiti dal 27 al 31 dicembre negli arconi in via Baldassini ed aperti dalle 14 alle 20.

Concerti e canti: si inizia il 16 dicembre con il coro degli Angels che con le loro emozionanti voci animeranno la cattedrale (ore 21). Importante ritorno del Concerto sotto l’Albero, quest’anno spalmato in quattro date: dopo la prima serata del 9 con la tromba della talentuosa Tine Thing Helseth e l’Orchestra Filarmonica Italiana accompagnate dal coro Piccoli musici di Casazza (nell’intervallo l’a.d. della Colacem Carlo Colaiacovo, come consuetudine, ha consegnato contributi all’Aelc ed all’Avis di Gubbio, per sostenere il loro impegno al fianco dei più deboli), altri eventi unici in calendario sono il 18 dicembre alle 21 alla chiesa di San Pietro con i gospel Shannon Rivers and the High Prise e poi il 23 alle 21.30 nella chiesa di San Francesco il coro gospel “Spirit of New Orleans”.

Il coro dei Cantores Beati Ubaldi diretto dal m° Renzo Menichetti dedicherà la serata del 29 dicembre alle 21 nella chiesa di San Domenico a canti della tradizione del Natale, con la soprano Sabrina Morena e con coreografie dirette da Marina Tofi e Francesco Mariottini di UmbriaBallet. Momenti dedicati a nonni e nipoti saranno la Tombolissima del 19 dicembre a partire dalle 16.30 presso la ludoteca in piazza Bosone, ed ogni fine settimana la “Fattoria di Natale” presso il chiostro di San Pietro.

AUTORE: Benedetta Pierotti