Una grotta preistorica piena di lupetti: l’estate degli scout di Montecastrilli

Montecastrilli. Un’estate scout piena di emozio- nanti avventure e occasioni per crescere insieme

Tempo di lettura: 127 secondi

Scout_MontecastrilliEccoci qua: dopo una stagione di attività all’insegna dell’avventura e del gioco, i ragazzi e le ragazze del gruppo scout di Montecastrilli partono per il tanto atteso campo estivo in quel di Gualdo Tadino, presso la base “La Colonia”. I lupetti del branco “Popolo libero” e gli esploratori e guide del reparto “Mafeking” hanno vissuto una settimana veramente intensa e divertente, ricca di attività tecniche, giochi e momenti di riflessione.

Naturalmente sia le ambientazioni che le attività svolte dalle due branche sono state programmate in base alle potenzialità dei giovani scout: i lupetti si sono immersi nell’era preistorica in compagnia dei Croods, costruendo le loro caverne, cucinando i loro paleo-dolci e esibendosi in simpaticissimi sketch al fuoco della sera. Gli esploratori e le guide del reparto hanno realizzato con grande maestria le costruzioni di servizio (tavoli, cucine da campo, alzabandiera e tende), si sono cimentati in missioni di squadriglia volte all’esplorazione dei sentieri locali, e hanno messo a frutto le proprie capacità di espressione e animazione nei fuochi serali, tutto in un’atmosfera da villaggio indiano.

L’impegno sia fisico che mentale degli educatori è stato ripagato in pieno dall’entusiasmo e dalla partecipazione dei ragazzi. Non sono mancati momenti difficili e di disagio, ma si sa che “gli scout ridono e cantano anche nelle difficoltà”, facendo dei momenti brutti occasione di crescita e condivisione. Verso fine settimana c’è stata la graditissima visita del nostro assistente, “Baloo”, don Antonio Cardarelli, che ci ha portato il calore della comunità dei nostri paesi e il suo personale contributo all’educazione di questa piccola famiglia che continua a crescere secondo i principi cristiani e scout.

Questa bellissima settimana, momento conclusivo di una stagione di attività, non sarebbe potuta esistere senza la collaborazione dei genitori dei ragazzi che educhiamo, sempre vicini e partecipi fin dalle prime riunioni, i quali hanno saputo accogliere una proposta educativa per molti sconosciuta. Quindi un grazie particolare va alle mamme e papà che hanno deliziato con fantastici pasti lupetti e capi, ai genitori che hanno messo a disposizione i mezzi per il trasporto dei materiali, e a tutte le famiglie dei ragazzi per la fiducia riposta nello staff di educatori.

Ora per il Montecastrilli 1 è tempo di ferie e di riposo, ma le menti dei capi sono già al lavoro per programmare una nuova stagione ancora più divertente e ricca di avventure. E se qualche lettore si è incuriosito e vuole provare questa stupenda esperienza, basta che si presenti armato di buona volontà… a tutto il resto ci pensa il Signore.

AUTORE: Gli educatori gruppo scout Montecastrilli 1