Una vita fiduciosa in Dio

Incontriamo i coniugi Testaferri, che ci accompagneranno nella lettura del Vangelo in Avvento

Tempo di lettura: 90 secondi

Francesco Testaferri e Lucia Marcaccioli con le figlie
Francesco Testaferri e Lucia Marcaccioli con le figlie

Francesco Testaferri e Lucia Marcaccioli sono la coppia che a partire da questo numero – dopo i coniugi Biagini, che ringraziamo – ci accompagnerà nella lettura del Vangelo per il periodo d’Avvento.

Cresciuti nella parrocchia di San Raffaele Arcangelo in Madonna Alta di Perugia, fin da ragazzi hanno partecipato alle numerose attività di formazione giovanile offerte dalla parrocchia, collaborando poi come animatori per i vari gruppi. “È lì – racconta Francesco – che ci siamo conosciuti, pur seguendo attività di gruppi diversi. Prima accompagnando i bambini, poi i ragazzi, fino agli universitari”.

Dopo aver maturato le proprie scelte di vita e di studio, Francesco è diventato docente all’Istituto teologico di Assisi; Lucia è ingegnere. Si sono sposati e vivono attualmente nella parrocchia d’origine, che continuano a frequentare e con la quale collaborano nelle varie iniziative. Lucia fa parte del coro parrocchiale.

Oggi hanno due bambine che accompagnano con semplicità nella loro fede cristiana. “Cerchiamo – dice ancora Francesco – di ritagliare più tempo possibile per stare insieme e per impartire loro, attraverso l’esempio, la testimonianza di una vita senza tante cose, ma abitata dalla fiducia in Dio”.

Francesco, laureato in Filosofia, ha poi compiuto tutto il percorso di studi all’Istituto teologico di Assisi, dove insegna dal 1998; oggi è docente ordinario di Teologia fondamentale. Ha pubblicato vari testi su diversi temi: i più recenti, un manuale di Teologia fondamentale e una pubblicazione sulla questione del Gesù storico.

“Per noi – conclude – è la prima esperienza in questo senso. Mi pare bello che venga chiesto a una coppia di commentare una pagina del Vangelo. È la dimostrazione di come la Parola di Dio animi la vita della Chiesa fino alle espressioni più quotidiane quale è quella della famiglia, non limitandosi alle persone specializzate, agli addetti ai lavori”.

AUTORE: Manuela Acito

1 COMMENT

  1. MI sembra molto bello che una famiglia che sperimenta una vita così condivisa e consapevole, possa rendere partecipi noi lettori delle loro riflessioni sul Vangelo. Secondo me sarebbe prezioso se ci mettessero anche a parte di qualche riflessione o domanda o contestazione ( talora senza possibilità di una risposta esauriente) fatta dalle loro figlie (congratulazioni, sono bellissime!). Nella mia esperienza di padre sono molto importanti. Tanti auguri,
    Lucio Patoia

Comments are closed.