Un’esperienza di fede in Trentino

Per 36 giovani spoletini

Tempo di lettura: 72 secondi

Sono partiti oggi alla volta del Trentino, 36 giovani del Gruppo ragazzi Spoleto insieme a padre Modesto Paris, parroco di Santa Rita in Spoleto. Dal 19 al 28 luglio vivranno in tenda in un prato a Marcena di Rumo (Tn), in Val di Non, insieme ad altri 90 ragazzi provenienti da Genova Castelletto e da Genova Sestri Ponente. Sono questi i luoghi da dove infatti vengono i Rangers, il Movimento fondato 18 anni fa dall’agostiniano scalzo che da due anni è stato trasferito a Spoleto. Il campo estivo si basa sulla favola di Peter Pan. I responsabili si travestiranno nei vari personaggi e i bambini, attraverso numerosi giochi e avventure, cercheranno di diventare dei bravi indiani e aiutare Giglio Tigrato che ha perso la memoria. Dormire insieme ad altre 10 persone in una tenda, mangiare ad un lunghissimo tavolo, cucinare e servire, lavare anche i bagni, anche questi sono aspetti formativi di un campeggio estivo, che arricchiscono ancora di più perché fatti con il cielo come tetto. Il campo però non è solo questo. Numerose saranno le gite in paese, e per la caccia al tesoro e per la messa nella chiesa, ma ci saranno anche passeggiate sui monti, all’Ilmenspitz o al Pin, oppure al lago di Tovel o al lago Corvo. E se la pioggia arriverà, nessun problema. Il campo è una piccola città, basta solo la voglia di stare insieme, la natura e il Signore, che li guiderà in un’esperienza di fede fortissima.

AUTORE: S.F.