A Perugia da tutto il mondo per parlare di diritti umani

Democrazia, solidarietà e pace i temi dell'Assemblea dell'Onu dei Popoli dall'11 al 15 ottobre

Tempo di lettura: 123 secondi

Globalizzare i diritti umani, la democrazia e la solidarietà, rafforzare la società civile mondiale, costruire la nuova Europa sulla pace. Intorno a questi obiettivi, ambiziosi e forti, si riunirà nei prossimi giorni la quarta Assemblea dell’Onu dei Popoli. Un’originale occasione d’incontro della società civile mondiale impegnata a promuovere tutti i diritti umani per tutti e a costruire un “altro” mondo, libero dalla guerra e dall’oppressione, dalla povertà e dallo sfruttamento. L’Assemblea è stata ideata e promossa dalla Tavola della Pace e dal Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace: organismi ai quali aderiscono centinaia di associazioni e istituzioni locali. Le prime tre edizioni si sono svolte nel 1995, nel 1997 e nel 1999. Le tre Assemblee si sono sempre concluse con la marcia per la pace Perugia-Assisi con la partecipazione di centinaia di migliaia di persone. Grazie al progetto “Ospita una persona: incontra un popolo” (in base al quale decine di enti locali e Regioni italiane hanno permesso l’arrivo di centinaia di personalità di tutto il mondo), in occasione delle Assemblee dell’Onu dei Popoli e della marcia Perugia-Assisi sono state organizzate in tutta Italia centinaia di incontri e dibattiti promuovendo l’impegno per la pace e la solidarietà. Anche quest’anno sono oltre duecentocinquanta le personalità e i rappresentanti di gruppi, associazioni, movimenti e organizzazioni non governative di tutto il mondo che parteciperanno ai tre giorni di incontri a Perugia. L’inizio dell’Assemblea è fissato per giovedì 11 ottobre alle ore 15. Ci sarà la presentazione degli obiettivi dell’incontro internazionale. Poi spazio subito ai grandi temi sul tappeto: la globalizzazione dal basso, il ruolo dell’Europa nel mondo di oggi, la globalizzazione e il bene pubblico globale, la democrazia internazionale. Argomenti che saranno trattati anche venerdì e sabato prossimi, accanto ai dibattiti sul ruolo degli enti locali e delle Regioni nell’Era della globalizzazione, sulla riforma dell’Onu e la “global governance”, sulle istituzioni e politiche europee per lo sviluppo e la giustizia nel mondo. L’Assemblea si chiuderà con una sessione plenaria (sabato, ore 15/19) su “Costruire la società civile globale: valori, proposte e azioni comuni”. Tutti gli incontri dell’Assemblea dell’Onu dei Popoli si svolgeranno a Perugia presso il Palazzo dei Priori in corso Vannucci e nelle immediate vicinanze. Per informazioni si può contattare la Tavola della Pace, nella sede di via della Viola 1 a Perugia, al recapito telefonico 075.5736890, al fax 075.5739337, all’indirizzo e-mail mpace@krenet.it o su Internet all’indirizzo Web www.tavoladellapace.it.

AUTORE: Daniele Morini