‘Aperti al MAB – Ieri, oggi e domani’ : una mostra presso gli Archivi Diocesani

ORVIETO- Nonostante le limitazioni per la pandemia ancora in atto torna l’iniziativa Aperti al MAB, evento promosso dalla Diocesi di Orvieto-Todi e dall’Associazione Pietre Vive, realizzato con il contributo dell‘8xmille della Conferenza Episcopale Italiana e della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto.

Ieri, oggi e domani: le comunità parrocchiali tra storia, fede e arte, è il titolo dell’esposizione documentaria in programma presso gli Archivi Diocesani fino al prossimo 20 febbraio.

Un percorso, che ha aperto i battenti il 18 gennaio, in cui sarà possibile ammirare diversi documenti conservati presso i due Istituti, relativi ad alcune delle parrocchie legate ai Capitoli della Cattedrale di Orvieto e della Concattedrale di Todi.

L’iniziativa, si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anticontagio. Sarà, infatti, possibile accedere agli ambienti espositivi, con ingressi ogni trenta minuti, solo su prenotazione e due persone per volta, munite di mascherina.

Ad Orvieto sarà possibile visitare l’esposizione nei giorni di martedì, giovedì e sabato dalle ore 9 alle ore 13, il venerdì dalle 14.30 alle 17. A questi, si aggiunge la possibilità di visitare la chiesa di Santo Stefano il sabato mattina alle 11, 11.3012.

A Todi la mostra resterà aperta nei giorni di venerdì e sabato dalle 10 alle 12.

Il progetto Aperti al MAB è promosso dall’Ufficio nazionale Cei per i Beni culturali ecclesiastici e l’Edilizia di culto, insieme all’Associazione Musei ecclesiastici italiani (Amei),  all’Associazione archivistica ecclesiastica (Aae) e all’Associazione dei bibliotecari ecclesiastici italiani (Abei), con il patrocinio del coordinamento Mab-Italia Musei archivi biblioteche e in collaborazione con l’International archives day e con le Giornate nazionali dei musei ecclesiastici.

LASCIA UN COMMENTO