Convegno della Casa della Tenerezza. Tenerezza è teologia, non “tenerume” (video)

Tempo di lettura: 128 secondi

“Una rivoluzione della tenerezza”. Ad invocarla, tornando su un tema a lui caro, è stato il Papa ricevendo in udienza, il 13 settembre, i partecipanti al convegno “La teologia della tenerezza in Papa Francesco”, svoltosi ad Assisi e conclusosi con la proposta di celebrare un anno giubilare della Divina Tenerezza. Ne abbiamo parlato con mons. Carlo Rocchetta, teologo, fondatore e responsabile del Centro familiare “Casa della Tenerezza” di Perugia: comunità di condivisione di sposi, coniugi soli, famiglie, laici, persone consacrate.

Come è andata la vostra tre giorni?
“Siamo entusiasti. L’udienza del Santo Padre ci ha dato le direttive fondamentali: dobbiamo lavorare ancora, anche se sono ormai quindici anni che ci occupiamo di teologia della tenerezza. Con l’udienza di Francesco siamo andati oltre il nostro convegno, che è stato davvero ricchissimo di spunti: antropologici, biblici, di teologia sistematica, morali, pastorali… Confidiamo di pubblicare presto gli atti”.

I lavori si sono chiusi con la proposta di celebrare un anno giubilare della Divina Tenerezza. Perché?
“Parafrasando la celeberrima frase di Dostoevskij, possiamo dire che la tenerezza, insieme con la misericordia, salverà il mondo. Tenerezza e misericordia, infatti, vanno insieme. Ci vorrà magari del tempo, ma come sarebbe bello che la Chiesa facesse un bagno nella tenerezza di Dio e ritrovasse le radici della tenerezza! I preti, gli sposi, tutti ne abbiamo un estremo bisogno. Ci vogliono scuole della tenerezza: noi le facciamo con i fidanzati, le giovani coppie e le coppie in difficoltà, ma è un’esperienza che andrebbe esportata in tutta Italia”.

Nel discorso che vi ha indirizzato durante l’udienza, il Papa ha ammonito: “La teologia non può essere astratta. Se fosse astratta, sarebbe ideologia”. È la tenerezza, a suo parere, l’antidoto a questa possibile deriva?
“Secondo me, sì. La tenerezza non si presenta soltanto come un fatto legato all’intimità della coppia, ha un orizzonte molto più vasto (continua a leggere gratuitamente sull’edizione digitale de La Voce). 

Il video “La rivoluzione della tenerezza” racconta gli interventi del Papa sul tema

Il Copercom e il Sir presentano “La rivoluzione della tenerezza”, un video realizzato in occasione del Convegno nazionale “La teologia della tenerezza in Papa Francesco”, organizzato dal Centro familiare Casa della Tenerezza (Assisi, 14-16 settembre 2018).

Il testo audiovisivo è un piccolo viaggio che racconta in immagini e suoni una delle istanze più importanti del magistero di Francesco attraverso i suoi interventi sul tema della tenerezza. Il video si avvale inoltre di due interviste a due “esperti di tenerezza”: il teologo e fondatore della Casa della Tenerezza, monsignor Carlo Rocchetta, e la filosofa, impegnata nella pastorale familiare, Flavia Marcacci.

LASCIA UN COMMENTO