Diamo voce a poeti che cantano il Sacro

Concorso internazionale di poesia sacra

Tempo di lettura: 115 secondi

Poesia sacra “Santa Chiara della Croce” è il titolo scelto per il concorso internazionale di poesia sacra che il monastero agostiniano di S. Chiara della Croce di Montefalco e il Centro d’arte Minerva indicono per la seconda volta, con il patrocinio dell’archidiocesi di Spoleto-Norcia, del Comune e dell’Accademia della città ospitante. L’iniziativa, riservata a opere originali e inedite, nasce con l’intento di offrire adeguato risalto ad una forma letteraria che, proprio in Umbria, ha trovato la sua massima espressione. Il concorso si articola in un’unica sezione, Poesia in lingua italiana o straniera, avente come oggetto “il Sacro” inteso nella sua accezione più ampia e aperto a quanto di sacralità c’è nella natura, nell’uomo, nell’universo, oppure a libera scelta del concorrente, con particolare attenzione al tema legato alla spiritualità di santa Chiara della Croce. Come partecipare? Basta inviare uno o due componimenti inediti non superiore a 50 (cinquanta) versi. Saranno accettati componimenti in lingua straniera purché corredati da traduzione in italiano. I lavori ammessi saranno esaminati e valutati da una giuria composta da qualificate personalità del mondo della cultura, da giornalisti e da rappresentanti delle istituzioni/associazioni che partecipano all’organizzazione di tale manifestazione letteraria, la cui composizione sarà resa nota il giorno della premiazione ed il cui operato è da ritenersi, fin d’ora, insindacabile ed inappellabile. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si terrà a Montefalco, sabato 29 ottobre, alle ore 16. Tutti i finalisti verranno tempestivamente informati dal Centro d’arte Minerva e saranno tenuti a confermare o meno la loro presenza. Dal secondo al sesto premio potranno essere ritirati nel corso della cerimonia di premiazione anche da persona delegata mentre, per quanto riguarda il primo e quello speciale, verranno consegnati esclusivamente ai diretti interessati, pena la decadenza di ogni diritto. I diplomi di merito potranno essere spediti su richiesta. Nel corso della cerimonia di premiazione, che sarà preceduta da un concerto di musica sacra, le poesie vincitrici saranno recitate da attori teatrali o dagli stessi autori. Una bella iniziativa, quella del monastero, che va a coronare gli altri appuntamenti promossi durante l’anno all’interno della struttura, come l’accoglienza per esercizi spirituali e giornate di preghiera. È un momento significativo anche per l’avvicinarsi della festa di santa Chiara, che sarà celebrata, come di consueto, il prossimo 17 agosto.