Estate, il calore della generosità

Bilancio più che positivo per i campeggi e le attività oratoriali giovanili promosse dalla diocesi e dalle parrocchie

Tempo di lettura: 118 secondi

Il centro estivo di Ammeto

Anche quest’anno, nella nostra diocesi, l’estate è stata caratterizzata da un’intensa attività rivolta ai bambini, ai ragazzi e ai giovani, grazie soprattutto alla generosità di tanti animatori che hanno messo a disposizione degli altri tempo e talenti. Tante sono state le occasioni per stare insieme, conoscersi e crescere nell’amicizia e nella fede, partendo dalle parrocchie con gli oratori estivi, fino ad arrivare alle pendici delle Dolomiti con i campeggi promossi dalla Pastorale giovanile e organizzati dall’Azione cattolica diocesana. Importante novità e punto di partenza di quest’anno sicuramente i due giorni di Scuola per animatori dei campeggi di Ac e dei Grest svoltasi ad Orvieto i primi di giugno, di cui abbiamo parlato in precedenza, così come abbiamo avuto la possibilità di presentare diversi oratori. Seguendo lo stesso ordine di pubblicazione ricordiamo: l’oratorio nell’Up Avigliano Umbro, Castel dell’Aquila, Dunarobba-Sismano; l’oratorio “Battibaleno” svoltosi nella parrocchia del Ss. Crocifisso in Todi, poi nel convento di Montesanto e infine a Collevalenza; ed ancora, quelli di Montecastrilli, Orvieto, Ciconia ed Acquasparta. È doveroso però menzionare anche tutte le altre parrocchie: Massa Martana – Villa S. Faustino – Colpetrazzo, Ponterio – Pian di S. Martino, Castel Giorgio, San Terenziano, che hanno dato vita agli oratori estivi, con il coinvolgimento di un gran numero di ragazzi ed animatori e i cui frutti si sono resi visibili con la loro consistente presenza ai campeggi diocesani. In questa pagina, dando ancora voce a queste significative esperienze, presenteremo l’oratorio svoltasi nella parrocchia di Ammeto. Continueremo pubblicando un articolo pervenuto in redazione riguardo l’attività estiva a Villanova e concluderemo, poi, con il campeggio diocesano per giovanissimi, avendo già parlato dei due precedenti campi, quello presso “Il Casale” a Colpetrazzo di Massa Martana per la 3a e 4a elementare (3-7 luglio) e quello a San Leo di Rimini per la 5a elementare, 1a e 2a media (15-22 luglio). Con alcuni campeggi parrocchiali – tra cui quello promosso dalla par

rocchia di Massa Martana ed esteso alla relativa Up e quello della parrocchia del Duomo in Orvieto ed esteso alla Up cittadina – che ben si inseriscono nelle attività estive a favore dei giovani e che imprezio- siscono la nostra diocesi con la loro storia e la loro esperienza, concluderemo nel prossimo numero la rassegna delle attività giovanili estive.

AUTORE: Michela Massaro