“EuropeForUs”, il progetto per “Raccontare l’Europa”

Tempo di lettura: 141 secondi

Cosa fa l’Europa per me o per il territorio in cui vivo? La responsabilità dell’accoglienza dei migranti è davvero dell’Europa?

Per rispondere a queste domande e “Raccontare l’Europa” in vista delle elezioni per il rinnovo dell’Europarlamento, che si svolgeranno dal 23 al 26 maggio nei 27 Paesi membri dell’Unione (in Italia domenica 26 maggio), ha preso il via il progetto “EuropeForUs”.

In cosa consiste “EuropeForUs”

Il Servizio informazione religiosa (Sir) in partnership con il quotidiano Avvenire e con Tv2000, ha partecipato a un bando del Parlamento europeo: “EuropeForUs” (L’Europa per noi – agensir.it/europeforus) ha avuto il riconoscimento e il sostegno dell’istituzione comunitaria e dal 1° febbraio al 31 luglio “saremo impegnati – dice Vincenzo Corrado, direttore del Sir – a promuovere, ancora di più e meglio, un’informazione efficace sul versante comunitario”.

“Prende avvio una nuova grande sfida – continua Corrado – . Siamo a un tornante cruciale per il futuro dell’Unione e, più ampiamente, per la democrazia in Europa”.

EuropeForUs propone “una nuova narrazione della politica europea per portare i cittadini alle elezioni del maggio 2019”. I soggetti principali “cui si rivolge il progetto saranno anzitutto i cittadini dell’Unione, con le loro storie, esperienze e testimonianze circa la percezione dell’Ue, i risultati da questa prodotti nella vita quotidiana, e le molteplici attese rispetto alle politiche” che si realizzano a Bruxelles e Strasburgo.

“L’attenzione – chiarisce Corrado – sarà posta inoltre sulle istituzioni Ue, in primis l’Europarlamento, voce dei cittadini”. Per il direttore Sir, “in una fase in cui il progetto dell’Ue è contestato, e talvolta mostra in effetti punti deboli e la necessità di riforme, occorre un’informazione chiara, anche in grado di contrastare le fake news”.

Com’è strutturato il portale

Il portale agensir.it/europeforus è diviso in diverse sezioni: “FocusEuropa”, dove si trovano servizi su Ue e Parlamento europeo dalle sedi di Bruxelles e Strasburgo; una sezione con l’agenda settimanale dei lavori nelle sedi comunitarie; “EuropaIn-PresaDiretta” dove si trovano tutte le dirette streaming.

E ancora: “GiovanEuropa”, esperienze e storie relative a giovani che partecipano a progetti dell’Ue; “EuropaOggi” contiene editoriali sui nodi politici che riguardano l’integrazione europea, comprese le analisi dei fenomeni nazionalisti e populisti.

Di particolare rilievo la sezione “DallaNostraParte”, dove è spiegato cosa fa l’Ue per i cittadini e per i territori locali in cui vivono. Si scopre così che Bruxelles non è così lontana e non è nemmeno la causa di tutti i mali, ma anzi fonte di tanti benefici, consultabili al sito www.cosa-fa-per-me-l-europa.eu).

Ampio spazio poi, alla campagna elettorale in Italia e negli altri Stati, con reportages dall’estero. Troviamo poi “StopFakeNews”, la rubrica che smonta le false notizie o evidenzia notizie errate sull’Ue; “VociEuropa”, che raccoglie interviste ai protagonisti della società, della cultura, delle chiese e della politica europea; “PerSaperneDiPiù”, la sezione con animazioni per spiegare la politica Ue.

LASCIA UN COMMENTO