Festa di colori a Collevalenza

In tanti sono accorsi da tutte le diocesi d'Italia per festeggiare i 25 anni dei Cursillos di Orvieto-Todi

Tempo di lettura: 89 secondi

È stata una festa “a colori” quella che si è tenuta domenica 7 novembre presso il santuario dell’Amore Misericordioso di Collevalenza per il 25’anno del Movimento dei Cursillos di Cristianità della diocesi di Orvieto-Todi. Oltre 250 i partecipanti, tutti dotati di pittoresche sciarpe colorate pronte ad essere sventolate in ogni momento dell’incontro. La giornata si è aperta con i saluti dell’animatore spirituale diocesano don Marcello Cruciani e del coordinatore diocesano Alessandro Soccolini, e con la preghiera delle lodi mattutine. Successivamente il responsabile nazionale del movimento dei Cursillos di Cristianità, Nando Rosato ha illustrato le attività da intraprendere per il futuro e, successivamente, don Ubaldo Speranza, animatore spirituale nazionale, ha proposto la meditazione e la riflessione sulla frase del Vangelo scelta per celebrare l’evento: Vi darò un cuore nuovo: annunciare il Vangelo nel terzo millennio. La giornata è proseguita con una riflessione personale e silenziosa fino all’ora di pranzo, momento gioioso di condivisione fraterna. Nel pomeriggio, fra canti, chiacchiere e giochi (è stata allestita anche una tombolata di beneficenza) si è trascorsa qualche ora di allegria resa ancor più bella dalla gioia di incontrare i fratelli delle numerose diocesi italiane presenti. Particolarmente significativo è stato l’intervento di mons. Giovanni Scanavino, vescovo della diocesi di Orvieto-Todi, che ha affrontato il tema dell’amore, visto come essenza e legge della vita per un cristiano, esortando i presenti a riconoscersi peccatori ma anche oggetto dell’infinito amore di Dio. Infine, il momento più importante: la celebrazione eucaristica presieduta, oltre che dal Vescovo, da numerosi parroci della diocesi. L’inno dei cursillisti, De colores, cantato da tutti i partecipanti alla fine della giornata intorno all’altare della Chiesa, è da interpretarsi con questo messaggio spirituale: “Lodiamo il Signore per questi 25 anni di vita del Movimento e proseguiamo con rinnovato entusiasmo il nostro servizio apostolico. Ultreya!”.

AUTORE: Luigi Nasini