Giornate all’aria aperta: tutti gli eventi umbri tra passeggiate, pic nic e degustazioni

Tempo di lettura: 198 secondi

FESTA DEI BOSCHI (15 aprile – 17 giugno)

I boschi dell’Umbria sono in festa: sei i luoghi verdi protagonisti del progetto che ha preso avvio con le iniziative al Bosco di San Francesco, bene del Fai, il 15 aprile. Il percorso nella natura proseguirà nei cinque boschi che hanno aderito alle scadenze stabilite: all’Ecomuseo Paesaggio degli Etruschi (Orvieto) il 29 aprile; alla Rocca di S. Apollinare Torre Colombaia – Fondazione Agraria (Marsciano) il 17 giugno; al Forabosco di Collestrada (Perugia) il 13 maggio; al Monte Acuto – Monte Corona Parco per le Energie rinnovabili (Umbertide) il 10 giugno; al Bosco igrofilo di Colfiorito (Foligno) il 27 maggio. L’iniziativa, giunta alla 4a edizione – ha sottolineato Nives Tei Coaccioli, presidente regionale del Fai, promotore dell’evento, nel corso della conferenza stampa – ha lo scopo di valorizzare questi polmoni verdi naturali nonché aree di interesse culturale, “offrendo l’opportunità di godere anche degli effetti benefici, sia fisici che psicologici, che tali luoghi producono”. “La natura è la prima forma d’arte a cui si sono ispirati gli artisti, è un bene che ci è stato lasciato in eredità e dobbiamo essere all’altezza del nostro compito di tutela per consegnarlo alle nuove generazione. Frequentando la natura noi possiamo stare meglio e questa è anche la missione del Fai”. Il 29 aprile all’ Ecomuseo paesaggio degli Etruschi di Porano tra le varie iniziative segnaliamo la visita guidata alla Tomba degli Hescanas, gioiello della pittura funeraria etrusca, escursioni, aperitivo contadino, laboratorio sul riciclo (Info e prenotazioni associazione Acqua cell: 328.5430394/339.7240074; sito: www.poranoturismo.it ). Il 13 maggio appuntamento al Farabosco di Collestrada, dove sarà posibile partecipare a passeggiate nel bosco, mercatino e e festa sull’aia, visita e conoscenza degli asinelli, riproduzione delle talee per la biodiversità, spettacolo di teatro e altro ancora (Info Fondazione Aurap onlus tel. 075.5990840). Il 27 maggio al parco di Colfiorito escursione guidata “Il bosco igrofilo e accessibile”, esercitazione di didattica Radio, laboratori “Conoscere e Riconoscere per apprezzare e rispettare la natura”, concerto (Info servizio parco Colfiorito 0742.681011/350129/342184). Il 10 giugno a Mola Casanova passeggiate per le cascate del Monte Acuto, attività per famiglie tra cui le pagaiate sul fiume Tevere, laboratorio di circo e giocoleria (Info e prenotazione cell. 328.4771909/338.5342553, www.molacasanova.it ). Il 17 giugno Fondazione agraria visita guidata alla Rocca di Sant’Apollinare (Spina), laboratorio di disegno e passeggiata notturna per scoprire le diverse specie di rapaci della notte che popolano i boschi circostanti, laboratori di disegno dal vero, intermezzo bio – gastronomico (Info Rocca di Sant’Apollinare 075.33753, www.fondazioneagraria.it).

PIC & NIC A TREVI (21 e 22 aprile)

Il borgo medievale di Trevi, il 21 e 22 aprile, torna a festeggiare l’arrivo della primavera con l’11a edizione di “Pic & Nic. Arte, musica e merende tra gli ulivi”.

Due giorni per immergersi tra gli ulivi di Trevi, che sono al centro del suggestivo paesaggio della Fascia Olivata Assisi-Spoleto, recentemente premiato come Paesaggio rurale storico dal ministero delle Politiche agricole Durante i due giorni del Pic Nic si alterneranno, come da tradizione, oltre al pic nic tra gli olivi, che sarà anche Gluten free, trekking naturalistici tra gli ulivi e nei luoghi minori di S. Francesco, passeggiate in bicicletta, degustazioni d’olio e prodotti tipici, la caratteristica caccia al tartufo, altra eccellenza locale; i mercatini del contadino e dell’antiquariato, i percorsi guidati alla scoperta del centro storico. Immancabile poi l’attenzione verso i più piccoli, con laboratori condotti da artigiani. Ampio spazio verrà dato, anche questo anno, alla conoscenza delle erbe spontanee commestibili che si raccoglieranno sulla collina olivata con passeggiate accompagnate da esperti.

Altro appuntamento, che si terrà durante i giorni del picnic nelle sale affrescate di Villa Fabri, è la rassegna #Artigianinnovatori giunta alla 6a edizione, che seleziona artigiani, creativi, crafter, maker, di ambiti molto differenti, che uniscono il saper fare al design, all’arte, all’architettura, all’illustrazione. Tema portante di Pic & Nic, oltre al contatto con la natura e la valorizzazione dei prodotti tipici è appunto il “Saper fare” che si declinerà nella proposta di laboratori di artigianato e riciclo tenuti dagli artigiani di #Artigianinnovatori.

LASCIA UN COMMENTO