I nuovi sport nella rosa del Csi

Dai prossimi mesi aumentano le discipline seguite dal Centro sportivo. Intanto il 12 e 13 aprile si tengono a Cascia le finali regionali di sport di squadra

Tempo di lettura: 147 secondi

Giovani atlete durante un esercizio di ginnastica artistica
Giovani atlete durante un esercizio di ginnastica artistica

Il Csi cerca nuove vie, ovvero cerca di portare il suo messaggio in altre discipline, che non siano quelle ormai classiche di calcio, pallavolo, pallacanestro, nuoto, atletica e negli ultimi anni karate, judo a ginnastica. Con il settantennio da festeggiare il Csi ha inserito, accanto al circuito delle finali nazionali, alcuni eventi sportivi nazionali con la particolarità della partecipazione libera (senza quindi passare da fasi territoriali e regionali). La prima disciplina ad andare in scena sarà la danza, dal 4 al 6 aprile, con il festival “Baridanza”, concorso nazionale di danza classica e moderna. Ospite d’onore il primo ballerino dell’Opera di Parigi, Alessio Carbone. La danza sarà la protagonista anche al Chiavari Summerdance Festival dal 30 luglio al 3 agosto. Altra disciplina al via è lo skateboard, evento in programma a Lozio (Bs) il 5 e 6 luglio. Rimanendo in tema di velocità, è prevista per l’8 maggio a Bra (Cn) la prima edizione del Gran premio nazionale di speed down. In pista i soap box, ovvero prototipi senza motore di tutte le categorie. Ospiti d’onore la scuderia Ferrari con un suo prototipo rosso. A giugno andrà invece in scena il mare: si parte dagli Open Games di Tortoreto Lido (29 maggio – 2 giugno varie discipline), per arrivare alla classica “Due Giorni Mare” a Ravenna dal 13 al 15 giugno (volley e basket sulla spiaggia), passando per il 3° trofeo di Gym Cup di ritmica a Cesenatico dal 13 al 15 giugno. Queste le attività a livello nazionale; in Umbria il Comitato regionale è già al lavoro per lanciare nella regione queste nuove discipline già dalla prossima stagione. Al momento invece il Comitato dell’Umbria è impegnato nella pianificazione delle finali regionali di sport di squadra fissate per il 12 e 13 aprile, manifestazione che ha il patrocinio del Coni Umbria, della Regione Umbria e del Comune di Cascia. Nella splendida e mistica cornice di Cascia e Roccaporena, si contenderanno il passaggio alle fasi interregionali ben 20 squadre, per oltre 300 atleti. Quattro le discipline coinvolte: pallavolo open mista, pallacanestro open maschile, calcio a 5 open maschile e calcio a 7 open maschile. Alla fase regionale accedono le squadre vincitrici dei campionati territoriali e, particolare da sottolineare, le vincitrici della coppa Fair Play. Tutti i comitati territoriali umbri saranno rappresentati, in un calderone di dialetti e tradizioni che vedrà lo sport e il Csi come elementi di congiunzione. Le gare avranno inizio nella mattinata di sabato 12 aprile e termineranno nel pomeriggio di domenica 13, le premiazioni sono previste il giorno 13 alle 17. Momento centrale e di particolare significato sia per la località, Cascia, città di santa Rita, sia per il periodo: infatti si celebrerà la domenica delle Palme. La messa prevista per le ore 18.30 di sabato 12 aprile sarà celebrata dal consulente ecclesiastico regionale don Leonardo Romizi. Sabato sera, dopo le partite, è prevista la serata “Associativa”, ovvero un momento di svago con attività proposte dal Csi in cui tutti gli atleti accantoneranno qualunque rivalità per limitarsi a divertirsi insieme.

AUTORE: Direzione tecnica regionale Csi