I volontari della protezione civile di Bastia nella Consulta regionale

Numerose le attività dell'Associazione nata nel '97

Tempo di lettura: 56 secondi

Si è svolta presso la sede dell’Umbria fiere di Bastia Umbra, dal 26 al 29 -10 la II Biennale della Protezione civile, proponendo il tema “Il rischio idrogeologico. L’importante è prevenire!” La manifestazione è stata promossa dalla Regione dell’Umbria, il dipartimento di Protezione civile, la Provincia di Perugia, la Provincia di Terni, il Comune di Assisi, il Comune di Bastia Umbra, e il comune di Foligno, con la motivazione precisa di fornire un tentativo di risposta ad un problema che direttamente interessa il nostro territorio. Numerose le presenze, anche in campo nazionale, i padiglioni sono stati allestiti in modo da ospitare le istituzioni e gli stand commerciali. Presente tra le diverse istituzioni anche la rappresentanza della Protezione civile gruppo volontari di Bastia Umbra, che proprio in occasione dell’evento, diventa parte operativa nella Consulta regionale del volontariato e che si avvale già da questo settembre, dell’iscrizione nell’elenco nazionale del Dipartimento di Protezione Civile e quindi di autorizzazione al diritto di logo di riconoscimento. Un notevole successo per un’associazione sorta solo nel 1997, dopo i noti eventi sismici, costituita con delibera di giunta comunale n. 59 del 24

AUTORE: Simona Marchetti