In queste residenze il clima è d’oro

Fiera Bolzano sceglie Bastia per “esportare” l’esposizione sulle case eco-sostenibili

Tempo di lettura: 117 secondi

Si parla tanto di risparmio energetico ma spesso è difficile metterlo in pratica. Ora dal Trentino Alto-Adige, regione all’avanguardia in questo settore, arriva un modello concreto per dimostrare che è possibile risparmiare sulla gestione della casa, migliorando al tempo stesso la qualità di vita nelle abitazioni e riducendo le emissioni di CO2. Torna all’Umbriafiere di Bastia Umbra, da venerdì 8 a domenica 10 ottobre, Klimahouse Umbria, la mostra sull’efficienza energetica e sulla sostenibilità in edilizia. La manifestazione, promossa da Fiera Bolzano, è la versione itinerante dell’edizione che si tiene ogni anno a Bolzano. Vi partecipano 135 espositori e sono previsti una serie convegni e dibattiti durante la rassegna per illustrare i vantaggi economico-sociali del “costruire sostenibile”. I principali settori espositivi di Klimahouse Umbria riguardano “La costruzione degli edifici” e “La tecnologia dell’edificio”. Il primo settore interessa le finestre termoisolanti, porte e portoni, l’isolamento termico, elementi per prefabbricati e prefabbricati, coperture, tetti, risanamento, strutture verticali e orizzontali; il secondo è invece dedicato a riscaldamento, ventilazione, raffreddamento, energie rinnovabili, sistemi di regolazione e misurazione. Il mercato dell’edilizia sostenibile, già fortemente radicato in Alto Adige, è in ascesa anche nel centro-sud Italia dove, grazie a regolamentazioni sia a livello nazionale sia locale, si stanno muovendo i primi significativi passi. “Sono proprio le evidenti potenzialità di crescita del centro-sud del nostro Paese nell’ambito della riqualificazione energetica, la quantità di settori di sviluppo coinvolti nella ‘rivoluzione verde’ a livello locale e la soddisfazione espressa dalle aziende espositrici in occasione della precedente edizione, ad aver convinto Fiera Bolzano – ha osservato Reinhold Marsoner, direttore di Fiera Bolzano – a proporre un’iniziativa al di fuori del proprio territorio scegliendo per la seconda volta la piazza di Bastia Umbra”. Ci sono già esempi concreti in Umbria delle case realizzate secondo criteri di sostenibilità ambientale: durante la fiera sono promosse visite guidate a questo tipo di abitazioni: il nuovo Elios Residence a Perugia e la Residenza Annamaria a Montelaguardia. Primo edificio “CasaClima oro” del centro-sud Italia, Elios Residence comprende sei villette autosufficienti dal punto di vista energetico e a zero emissioni di CO2. Il complesso, in fase di ultimazione, è in grado di minimizzare il fabbisogno energetico e di coprire il restante con energia ricavata da fonti rinnovabili. Alle porte di Perugia, invece, la Residenza Annamaria, abitazione plurifamiliare che risponde ai requisiti di classe energetica A stabiliti dall’agenzia CasaClima di Bolzano.

AUTORE: Emilio Querini