Le attività estive degli oratori di Gubbio

GUBBIO. Le attività estive per bambini e ragazzi organizzate dagli oratori “Don Bosco” e “Don Venanzo Lucarini”

Tempo di lettura: 120 secondi

Giochi estivi e attività all’oratorio di Gubbio
Giochi estivi e attività all’oratorio di Gubbio

Torna anche quest’anno “La Girandola”, centro estivo organizzato grazie alla collaborazione dell’oratorio Don Bosco e dell’oratorio Don Venanzo Lucarini di San Martino. In particolare “La Girandola” è rivolta ai ragazzi più grandi, dai 6 ai 12 anni, e c’è poi la “Girandolina” che si prende cura dei bambini più piccoli, dai 3 ai 5 anni. Il Centro è come sempre sotto la supervisione del Csi, ma è gestito da giovani animatori, circa una sessantina, che si occupano di organizzare le attività giornaliere e settimanali (temi diversi per ciascuna settimana) e di coinvolgere i piccoli ospiti in attività ludiche e riflessive, in giochi liberi e organizzati, uscite, momenti di preghiera e condivisione.

In queste prime settimane i ragazzi sono tutti insieme nelle sale dell’oratorio di San Martino, dato che l’oratorio di via Massarelli è oggetto di lavori di ristrutturazione. Dai primi di luglio i ragazzi più grandi della Girandola passeranno nelle sale della parrocchia di Madonna del Prato, mentre i piccoli nella struttura di San Martino. Gli animatori volontari, oltre ai due ragazzi del Servizio civile diocesano nominati direttamente da mons. Ceccobelli, Mirko e Giulia, hanno frequentato un corso di formazione in un “campo animatori”(8-10 marzo) curato da Creativ, in cui hanno appreso le linee-guida dell’educare e dell’essere educatori, grazie al supporto di animatori veterani e di una logopedista del Centro infanzia, oltre ai fondamenti di primo soccorso dal personale della Croce rossa italiana.

Le mattine dei giovani animatori iniziano presto, con le lodi delle 7.30, per proseguire poi con momenti di svago e gioco libero insieme ai bambini fino alle 10 circa, quando tutti, anche i più piccoli, sono coinvolti in un momento di preghiera, perché anche l’estate e il gioco siano momenti di riflessione, in cui sentire Dio al proprio fianco.

È prevista anche per il Centro estivo 2013 una settimana intensiva, il Grest, che impegnerà animatori e bambini in una full immersion così da condividere le attività quotidiane e vivere lo spirito cristiano e salesiano appieno, nel gioco e nella preghiera.

L’organizzazione del Grest è prevista per fine agosto – inizio settembre, e si svolgerà, presumibilmente, se l’impianto sarà in ordine e di nuovo in funzione, nelle sale dell’oratorio Don Bosco di via Massarelli. Il tema del Grest di quest’anno? Top secret fino all’ultimo, per far crescere la curiosità di grandi e piccini.

AUTORE: Benedetta Pierotti