Le nostre priorità

IL FORUM delle associazioni familiari apre nuova sede

Tempo di lettura: 121 secondi

Il Forum delle associazioni familiari dell’Umbria inaugurerà sabato 16 dicembre, ore 10, la sua nuova sede a Perugia, via Col di Tenda, 15, alla presenza del vescovo Giuseppe Chiaretti, dei delegati della regione Umbria, delle Provincie di Perugia e Terni, dei maggiori Comuni umbri e delle altre autorità regionali. Per l’occasione, la sera prima, venerdì alle 18 si terrà l’assemblea generale dei delegati, con la partecipazione di Gianna Savaris, membro del direttivo nazionale del Forum delle famiglie. L’assemblea sarà l’occasione per fare il punto sulle attività promosse dal Forum in questo ultimo anno. Nel 2006, il 7 marzo, è stata rinnovata la presidenza con l’elezione di Simone Pillon, presidente, Mauo Cozzari segretario e Giovanni D’Andola tesoriere, In questi mesi il Forum si è impegnato per allargare il più possibile le adesioni da parte di organismi e associazioni giungendo a convocare per questa assemblea 23 diverse aggregazioni. Il ‘manifesto politico’ del Forum, ‘Famiglia sei priorità’, è stato presentato il 24 marzo a Perugia a politici appartenenti a entrambi gli schieramenti in campo. Il nuovo presidente ha cercato il dialogo con le istituzioni, a cominciare dal Comune di Perugia, in particolare con l’assessore Ilio Liberati, che si è detto disponibile ad agire di concerto sulle tematiche di interesse della famiglia. Il Forum ha collaborato anche all’organizzazione di due corsi, tenutisi presso il centro pastorale Mater Gratiae di Montemorcino in aprile. Il primo era un corso di preparazione per assistere le donne in gravidanza, in base alla legge 194/78 che prevede che i consultori possano avvalersi della collaborazione di associazioni di volontariato; vi hanno partecipato una ventina di persone. Il secondo corso era rivolto agli insegnanti di ‘educazione all’affettività’ nelle scuole secondarie che purtropponon ha registrato una significativa partecipazione. I contatti istituzionali avuti anche con la regione (il presidente è stato ricevuto dalla responsabile regionale per le Politiche sociali) hanno avviato un rapporto di collaborazione per monitorare la situazione delle famiglie umbre. Le attività in programma vedono in calendario una conferenza con mons. Fisichella e L’on. Santolini sul libro del card. Caffarra ‘Nati per amare’, il 19 gennaio prossimo; la celbrazione della giornata della vita in collaborazione col MPV, domenica 4 febbraio; il 5 febbraio un seminario di studio sull’eutanasia con Maria Luisa Di Pietro, l’8 marzo la presentazione del libo di Assuntina Morresi ed Eugenia Roccella sulla pillola RU486 e, in data da definire, un dibattito con i deputati e i senatori eletti in Umbria sul tema della famiglia.

AUTORE: M.R.V.