Nasce Abn Park a sostegno delle imprese sociali

Economia e società. Nasce in Umbria Abn Park impresa sociale, un nuovo modo di fare cooperativa

Tempo di lettura: 135 secondi

La locandina della conferenza di presentazione di Abn Park
La locandina della conferenza di presentazione di Abn Park

Un nuovo modo di fare “economia sociale” è Abn Park impresa sociale, un’“officina” stabile di innovazione a servizio di tutta la comunità e dei suoi beni comuni. È nata dalla volontà di due consorzi di cooperative umbre, Abn network sociale e Moltiplica, facenti capo a Legacoop e Confcooperative.

Abn Park nasce dalla convinzione che il settore dell’impresa sociale non possa più dipendere dalle committenze pubbliche, ma debba rendersi economicamente autonomo e competitivo attraverso il coinvolgimento attivo dei cittadini che si riappropriano dei beni comuni.

L’idea è ambiziosa e viaggia su due binari fondamentali: la contaminazione di idee, culture e competenze diverse; e la concretizzazione di nuove iniziative di imprenditorialità sociale. Detto in parole semplici: sei un giovane, o meno giovane, che ha un’idea di impresa sociale? Abn Park ti aiuta a realizzarla, mettendoti a disposizione strutture e sedi di lavoro, una serie di professionisti in vari settori che ti aiutano a capire se la tua idea è realizzabile e spendibile, a costruirci sopra un progetto concreto, a metterti in contatto con altri soggetti con cui poter sviluppare una sinergia.

L’attività di Abn Park è già in fermento da alcuni mesi. Un primo gruppo di lavoro è infatti impegnato nell’elaborare e presentare una decina di proposte di impresa sociale nell’ambito del programma europeo “Erasmus Plus”, una linea di finanziamento del settore culturale volta all’internazionalizzazione della cultura attraverso scambi fra imprese, “gemellaggi” di competenze, idee e professionalità.

Entro maggio sarà poi attivo un portale web per la provincia di Perugia in cui le famiglie potranno trovare tutti i servizi di cui hanno bisogno: dal badantato alla piccola manutenzione domestica, dal doposcuola alle pulizie per la casa. Il tutto in maniera sicura, controllata e costantemente monitorata.

Tanti i progetti in corso di lavorazione e tanti i partner coinvolti. Nel Consiglio di amministrazione di questa nuova realtà figurano Confcooperative Umbria, l’Università degli studi di Perugia, l’arcidiocesi di Perugia – Città della Pieve, Gepafin, Sviluppumbria e vari soggetti del mondo cooperativo.

Ogni soggetto farà la sua parte. Con l’Università, ad esempio, il legame sarà strategico e volto a creare degli spin-off accademici di impresa che sappiano sfruttare le nuove tecnologie e le possibilità offerte dalla Rete per innovare i servizi. Insieme alla diocesi, invece, verranno portati avanti dei progetti di “housing sociale”, fornendo alloggi e ricoveri a persone in difficoltà, ma anche servizi volti a reintrodurli nel mercato del lavoro. Mentre i ruoli di Gepafin e Sviluppumbria saranno indirizzati soprattutto al reperimento delle risorse necessarie ad attivare i vari progetti.

Per chi fosse interessato, la sede di Abn Park è in via Fratelli Cairoli 24, a Perugia, tel. 075 514511.

AUTORE: Laura Lana

LASCIA UN COMMENTO