Per “dare forma” alla persona

CSI Umbria. L’1 e 2 marzo il secondo momento interregionale di formazione

Tempo di lettura: 128 secondi

Foto di gruppo a Roccaporena
Foto di gruppo a Roccaporena

Il concetto di formazione ha molteplici significati ed è usato in diverse discipline. Deriva da formare, da cui dare una forma. “Formato” si differenzia da “fatto” (composto) proprio per la struttura organica e organizzata. La formazione richiede del tempo tecnico: il tempo per “formare”, per assimilare e per comprendere. La formazione infatti non è un insieme di nozioni contenute in un cassetto ma, al contrario, è il risultato di un piano formativo organico che tende a strutturare, solidificare e rinforzare in maniera completa. Con l’intento di fortificare l’ambito formativo Csi e condividere momenti associativi insieme ai comitati di Marche, Abruzzo e Lazio, l’1 e 2 marzo si svolgerà a Loreto il secondo momento interregionale di formazione (il primo si è svolto a settembre 2013 a Roccaporena). Il piano formativo del Csi umbro e del centro Italia (Marche, Abruzzo e Lazio) prevede due momenti significativi importanti a livello interregionale, alternati a percorsi territoriali. A essere chiamati in causa sono i dirigenti dei Comitati territoriali (consiglieri e responsabili), presidenti e dirigenti delle società sportive, allenatori e animatori che si confronteranno sul tema “L’originalità del Csi al servizio delle società sportive”. Si partirà con il riscoprire l’originalità del Csi, per poi ripercorrere il percorso che porta la comunità cristiana a generare la società sportiva. Della società sportiva si studierà la struttura e la possibilità di divenire comunità educante.

Parallelamente ai dirigenti, ci sarà lo stage interregionale degli arbitri, momento di test fisici e attitudinali per tutti gli arbitri che aspirano ad arbitrare le finali interregionali e nazionali. Una due-giorni che rappresenta uno dei punti fissi per la formazione a livello regionale e che si connota come momento associativo e di aggiornamento, consentendo una maggior conoscenza dell’associazione a chi è appena entrato. L’offerta formativa Csi regionale è notevole: si va dai corsi per arbitri (pallavolo, pallacanestro e calcio), passando per gli animatori e terminando con i dirigenti. In questi giorni si sono attivati o stanno per attivarsi corsi per arbitri nei comitati Csi di Perugia, Gubbio, Foligno, Terni e Città di Castello (per info rivolgersi al comitato Csi più vicino o a csi.umbria@libero.it). Mentre la Presidenza regionale del Csi sta ultimando la preparazione di corsi di Bls (basic life support, tecniche di primo soccorso) per arbitri e staff regionale che saranno impegnati ad aprile nelle finali regionali. Una formazione a più livelli per coinvolgere diverse figure, in modo da riuscire a dare una “forma” a ogni figura dell’associazione e rendere omogenee le linee programmatiche, ma soprattutto le finalità.

AUTORE: Carlo Moretti presidente Csi Umbria