Per i buddisti è festa di Vesak

Gli auguri dei cattolici di Perugia nel messaggio del Centro ecumenico

Tempo di lettura: 89 secondi

In occasione della festa del ‘Vesak’, il Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso di cui è presidente il card. Paul Poupard, come già negli anni scorsi ha inviato a tutti i buddisti gli auguri per questa loro importante ricorrenza, unitamente ad un messaggio intitolato ‘Cristiani e buddisti: educare le comunità a vivere in armonia e in pace’. Questo giorno che coincide con il 15’giorno del mese lunare del calendario buddista corrispondente al periodo tra il 14 aprile e il 14 maggio i buddisti celebrano la nascita, il risveglio e il trapasso del Buddha GÈtama. Secondo la tradizione egli nacque nel 623 a.C. nel giorno di luna piena (purnima) del secondo mese del calendario lunare buddista chiamato di Vesak; sempre nel plenilunio del medesimo mese, trentacinque anni dopo, giunse alla illuminazione (buddità) e nello stesso giorno fece il trapasso definitivo'(parinibbÈna) ‘ll’età di ottant’anni nel 543 a.C., data dalla di inizio del calendario buddista.Anche il Centro ecumenico di Perugia ha inviato gli auguri ai buddisti per la festa di Vesak, la festa del Risveglio. ‘ari amici buddisti, – si legge nel messaggio Messaggio dei cattolici ai buddisti – a nome dell’arcivescovo mons. Giuseppe Chiaretti’vi auguriamo tutto il bene possibile in occasione della festa di Vesak. In particolare vi esprimiamo la nostra simpatia in questa celebrazione della memoria dei momenti più importanti della vita del Buddha, nascita, illuminazione, trapasso. Come segno di attenzione da parte dell’intera Chiesa cattolica vi segnaliamo il messaggio che il Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso ha inviato ai buddisti di tutto il mondo, come negli anni scorsi. Ci auguriamo che la conoscenza tra cristiani’e buddisti cresca e si sviluppi nella reciproca stima per la promozione del bene comune dell’intera societàCon sentimenti di fraterna amicizia. Perugia, festa di Vesak 2007

AUTORE: Centro ecumenico e universitario S.Martino e Ufficio diocesano per l'Ecumenismo e il dialogo Dioce