Perugia: la città del cioccolato

Da Eurochocolate alla Perugina, passando per il chocohotel: ecco perché Perugia è la patria del cioccolato

Perugia è una cittadina ricca di arte, storia e cultura, ma anche di eccellenze enogastronomiche. Tra queste spicca sicuramente il cioccolato.

LA PERUGINA

Nel 1907 viene fondata in città l’ormai storica Perugina, una fabbrica inizialmente di confetti, ma che dal 1915 inizia a lavorare anche il cacao in polvere. Tra i tanti cioccolatini prodotti sicuramente il più rappresentativo è il bacio che nasce nel 1922 da un’idea di Luisa Spagnoli e che è molto amato e prodotto in diverse versioni.

Nel 1988 la Nestlé acquista la Perugina e nel corso degli anni la fabbrica si arricchisce di un museo storico e di una vera e propria casa del cioccolato. La Casa del Cioccolato, oltre a permettere la visita al museo e alla fabbrica, comprende l’ingresso alla Scuola di Cioccolato dove si possono seguire corsi di Maestri Pasticceri.

La Casa del Cioccolato organizza inoltre delle visite guidate di gruppo che si possono prenotare online e che comprendono anche una degustazione e l’accesso al punto vendita, oltre al passaggio all’interno della fabbrica attraverso un percorso sopraelevato.

EUROCHOCOLATE

Dal 1994 ogni ottobre a Perugia si svolge Eurochocolate, una manifestazione a tema cioccolato.

Eurochocolate è un evento che riunisce turisti e golosi di tutta Italia nel capoluogo umbro, che si riempie di stand di maestri cioccolatieri. Sono numerosissimi i tipi di prelibatezze che si possono assaggiare e comprare e non mancano attività e giochi per intrattenere tutta la famiglia, dai grandi ai piccini. Quest’anno la manifestazione si terrà dal 16 al 25 ottobre 2020.

Per raggiungere agevolmente il centro città viene istituito un servizio navetta e per i veri amanti del cioccolato è possibile soggiornare in un hotel a tema.

L’ETRUSCAN CHOCOHOTEL

Infatti, a Perugia si trova l’Etruscan Chocohotel, un hotel a tema nato nel 1998 e aperto tutto l’anno.

All’interno dell’albergo troviamo 94 camere suddivise in tre piani: latte, fondente e gianduia. Non mancano vasche di cioccolato, suite a tema. Un chocostore dove poter acquistare gadget e dolci e infine un ristorante dove è possibile degustare un intero menù completamente a base di cacao.

Inoltre, a Perugia si trovano numerose cioccolaterie che vantano una lunga tradizione e che offrono diversi tipi di cioccolato e di cacao. Ce n’è davvero per tutti i gusti.

Insomma, una visita al capoluogo umbro non può dirsi completa se non si sorseggia una buona cioccolata calda o non si assaggia una tavoletta Perugina. L’aspetto enogastronomico è infatti parte integrante di qualsiasi viaggio e di ogni territorio. Il legame di Perugia con il cioccolato e con la Perugina è percepibile già dalla prima passeggiata in città.

Perciò, se siete golosi e siete curiosi di scoprire un lato insolito, diverso e gustoso del capoluogo umbro, Perugia vi offre tutto il necessario per un itinerario a tema cioccolato.

Sophia Schippa

LASCIA UN COMMENTO