Pronti per la Gmg. Giovani umbri a Sydney

Dalle otto diocesi andranno un centinaio di giovani. Ma si parteciperà anche rimanendo qui

Mancano circa 130 giorni alla Giornata mondiale della gioventù 2008 di Sydney, voluta da Papa Benedetto XVI, in programma dal 15 al 20 luglio. Gli umbri che vi si recheranno saranno un centinaio, provenienti dalle otto diocesi. La spesa complessiva per il loro spostamento si aggirerà attorno ai 200 mila euro. ‘Alloggeranno a Melbourne e a Sidney’, nel versante sud-orientale dell’Australia, anticipa a La Voce il responsabile regionale della Pastorale giovanile, don Marcello Cruciani. Che continua: ‘Domenica prossima avremo un incontro molto importante, in cui si definiranno i dettagli sulla logistica e la partecipazione alla Gmg 2008. Poi altri momenti comunitari di preparazione si terranno subito dopo Pasqua’. Ci sarà una Gmg regionale? ‘Sì – risponde il sacerdote -, probabilmente verrà utilizzata la struttura dello stadio di Santa Giuliana, a Perugia’. I giovani umbri che resteranno a casa potranno seguire la Gmg mondiale attraverso dei megaschermi collocati nelle piazze delle nostre città, in diretta e in differita. Una volta in Australia, nei giorni che precedono la settimana della Gmg08, le diocesi locali li accoglieranno in quello che si può definire ‘uno scambio culturale nel contesto della fede’. Le attività giornaliere organizzate dalle diocesi australiane prevedono incontri a tema con la comunità cattolica del luogo, attività culturali e visite guidate (specie nei tanti parchi naturali australiani e nei musei naturalistici), momenti di preghiera e visite ai santuari locali, coinvolgimento e collaborazione in progetti sociali. Intanto è stato confermato che Barangaroo, a East Darling Harbour, sarà la sede di tre degli eventi più importanti. L’area di 22 ettari, recentemente abbandonata dalla Patrick Corporation, è stata messa a disposizione della Gmg08 dal Governo del New South Wales. ‘Questa fantastica area affacciata sulla baia ospiterà la messa di apertura, l’arrivo del Papa, due stazioni della Via crucis e molti eventi del Festival della gioventù’ ha dichiarato il direttore esecutivo della Gmg, Danny Casey. Si prevede che Barangaroo ospiterà fino a 150 mila pellegrini quando, alle 16.30 di martedì 15 luglio, l’arcivescovo di Sydney, il cardinale George Pell, celebrerà la messa di apertura che segnerà l’inizio della Gmg 2008. Invece l’ippodromo di Randwick è stato scelto per ospitare quello che sarà il più grande raduno di persone nella storia della città di Sydney: la veglia notturna e la messa finale che saranno celebrate da Papa Benedetto XVI.

AUTORE: pa. gio.