San Siro, dove osano i campioni

CSI. C’è ancora tempo per iscriversi alla Gazzetta Cup. Chi ha partecipato l’anno scorso ne racconta le emozioni

Tempo di lettura: 137 secondi

gazzetta_cupMentre si avvicina il momento del fischio d’inizio di Gazzetta Cup, torneo che tra i giovani è molto sentito, ripercorriamo l’edizione appena conclusa attraverso la testimonianza dei ragazzi della polisportiva Nuova Fulginium di Foligno che, guidati da mister Fortunati, sono approdati alla fase finale a Milano. “I due giorni a Milano sono stati un’esperienza incredibile e bellissima che difficilmente scorderemo” queste le parole di mister Fortunati, allenatore dei piccoli campioni folignati, che hanno rappresentato la regione Umbria in modo esemplare per qualità di gioco e di comportamento, sfiorando la finale per un soffio e concedendosi il secondo posto nel girone finale. “I ragazzi – continua l’allenatore – hanno dato il massimo in campo e fuori, ed è stata per loro un’esperienza importante sia a livello di crescita sportiva, con la scoperta delle proprie qualità, sia di crescita umana”. La società, con i suoi dirigenti, ha elogiato l’organizzazione del Centro sportivo italiano, che fin dalla fase locale alla fase nazionale ha curato in modo puntiglioso la manifestazione, rendendo la competizione sana ed equilibrata e creando un’atmosfera accogliente. La società e soprattutto i giovani atleti non scorderanno mai la presentazione del torneo allo stadio di San Siro, vera “casa” del calcio, campo di gara di Inter e Milan. Emozionante anche il tour negli spogliatoi, concesso a tutte le squadre presenti alla fase nazionale del torneo, dove i ragazzi si sono immedesimati nei loro beniamini. Lì hanno potuto sedersi su quelle panche dove ogni domenica i campioni del calcio si siedono e indossano la divisa. Giornate indimenticabili affrontate dai ragazzi con determinazione, e nello stesso momento con la sana vogli di divertirsi, consapevoli di vivere momenti indimenticabili. E infine, come hanno ricordato i dirigenti della Nuova Fulginium di Foligno, c’è stato il momento della premiazione con la presenza di Galante, ex giocatore dell’Inter. Il momento è stato vissuto con maggiore commozione soprattutto dagli adulti, ma anche dai più piccoli, questi ultimi troppo giovani per ricordarsi il grande giocatore. Conclude il mister Fortunati: “È stata l’emozione più bella che i ragazzi e tutta la società abbiano mai fatto e che porteremo con noi nel cuore, dalle partite disputate alla ‘Scala del calcio’ ai momenti di svago in albergo con tutte le altre società d’Italia. Insomma, siamo pronti per questa nuova edizione… e che vinca il migliore”. Il Csi Umbria ricorda che le partite saranno disputate a Foligno, presso l’impianto della polisportiva Nuova Fulginium situato in via Monte Prefoglio 3 e che sono aperte le iscrizioni fino alla fine di febbraio. Il Csi Umbria invita tutte le società umbre a iscrivere i propri ragazzi e fargli così vivere una grande giornata di sport e festa. Per informazioni, email csi.umbria@libero.it o gazzettacup.umbria@libero.it.