Spoleto. Terrorismo, terrorismi. Dalle Br all’Isis.

Una giornata dedicata all’informazione per ricordare la figura di Walter Tobagi a 35 anni dalla morte

Tempo di lettura: 104 secondi

Benedetta Tobagi
Benedetta Tobagi

A distanza di 35 anni dalla morte l’attualità del pensiero e del lavoro di Walter Tobagi, uno dei giornalisti più impegnati nella comprensione delle vicende legate al terrorismo (il 28 maggio 1980 venne ucciso a Milano per mano di Marco Barbone, terrorista della Brigata XXVIII marzo) sarà al centro di una serie di iniziative organizzate dal Comune di Spoleto in collaborazione con l’associazione “Amici di Spoleto”.

Giovedì 28 maggio alle ore 11 a Palazzo Mauri, alla presenza del sindaco Fabrizio Cardarelli , del presidente dell’associazione “Amici di Spoleto” Dario Pompili e del presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria Dante Ciliani verrà inaugurata la mostra fotografica “Walter Tobagi, giornalista” (la mostra sarà visitabile fino al 6 giugno).

Mercoledì 3 giugno è invece prevista una giornata dedicata al tema “Terrorismo, terrorismi. Dalle BR all’Isis”: vi prenderanno parte le firme più interessanti del panorama giornalistico italiano. La mattina, a partire dalle ore 9.30, verranno presentati i lavori degli studenti delle scuole superiori che hanno partecipato al Corso propedeutico di giornalismo “Walter Tobagi”.

Il primo appuntamento sul tema “Terrorismo, terrorismi. Dalle BR all’Isis”, in programma alle ore 11, sarà con Benedetta Tobagi (figlia del giornalista scomparso) e Alvaro Fiorucci, caporedattore del Tgr Rai Umbria. L’incontro, in cui la giornalista e scrittrice presenterà il suo ultimo libro Una stella incoronata di buio (Einaudi), sarà l’occasione per riprendere in mano la storia di uno dei misteri recenti della vita italiana, la strage di piazza della Loggia a Brescia.

Dal terrorismo italiano degli anni ’70 e ’80, al terrorismo internazionale dei giorni nostri sarà il tema che caratterizzerà la tavola rotonda alle ore 15.30, alla quale interverranno i giornalisti Domenico Quirico, Toni Capuozzo e Pietrangelo Buttafuoco, il presidente della Federazione nazionale stampa italiana Santo Della Volpe e il direttore del Servizio antiterrorismo della Polizia di Stato Lamberto Giannini. L’incontro è moderato e condotto dal direttore di Panorama Giorgio Mulè. Alle ore 18 Gherardo Colombo, ex magistrato protagonista delle grandi inchieste degli anni ’80 e ’90 viene intervistato dalla giornalista Liana Milella. Per info: Comune di Spoleto e l’Associazione “Amici di Spoleto”, tel. 0743 44960.