Una rete contro le dipendenze

Rinnovato il protocollo d'intesa per Perugia e provincia dopo gli ottimi risultati raggiunti

Tempo di lettura: 54 secondi

giovani maniÈ stato rinnovato il protocollo d’intesa, siglato da tutte le istituzioni del territorio perugino, per contrastare il fenomeno delle dipendenze. Il documento era stato siglato nel novembre 2013 da prefettura, Regione, Comune, Provincia, questura, forze dell’ordine, servizi sociali, Ufficio scolastico regionale, Asl, Università, Adisu e diocesi di Perugia-Città della Pieve. Il documento, visti i risultati, resterà in vigore fino al 2017.
I campi di azione del protocollo sono stati essenzialmente tre: informazione, sperimentazione e formazione. E’ stata costuita una banca dati aggiornata sul consumo di stupefacenti e sui medoti di contrasto. In più è stato attivato un nuovo ambito di prevenzione e trattamento delle criticità. Infine, in base ai dettami del documento, sono stati organizzati laboratori di sensibilizzazione rivolti a soggetti diversi.

Ora, con la nuova fase, si tenderà ulteriormente a fare rete anche con più soggetti in modo da favorire la prevenzione e a contrastare il più possibile il fenomeno delle dipendenze e della lotta agli stupefacenti in generale.

Il servizio completo e le interviste ai curatori del progetto, si trovano all’interno del settimanale La Voce e nell’Edizione digitale

AUTORE: Laura Lana