Accoglienza senza confini

DIOCESI. Le celebrazioni per l’Ottobre missionario, tra Veglia (il giorno 22) e Giornata mondiale (il giorno 24)

Tempo di lettura: 141 secondi

Come ogni anno, il cammino catechetico e formativo del mese di ottobre è un invito a riflettere sul senso della Missione: essere missionari non solo nel fare opere di solidarietà ma soprattutto attraverso la preghiera (attenzione alla contemplazione ed all’incontro personale con Cristo); la riscoperta della propria vocazione all’annuncio come singoli, famiglie, consacrati; l’impegno e la personale responsabilità nel vivere con uno stile di vita sobrio e nello sperimentare la carità come accoglienza, ascolto ed attenzione ai fratelli del mondo.Quindi la raccolta delle offerte che ogni anno coinvolge tutte le parrocchie d’Italia e del mondo e che culmina nella Giornata missionaria mondiale che quest’anno celebreremo il 24 ottobre, nasce da un cammino di cooperazione e crescita che i gruppi parrocchiali fanno, a partire dal mese di ottobre, nel corso di tutto l’anno liturgico. Lo stesso Convegno missionario diocesano svoltosi il 7 ottobre presso la casa del Sacro Cuore di Perugia e che riunisce ogni anno tutti gli animatori missionari parrocchiali, è un prezioso momento di confronto e scambio di idee sull’azione missionaria. Nel corso del convegno, accanto alle riflessioni del direttore diocesano e regionale mons. Antero Alunni Gradini, della delegata delle animatrici e del missionario padre Dante Volpini c’è stato anche l’intervento di Antonio Caterino, responsabile della trasmissione missionaria settimanale “Missione oggi” che viene proposta tutti i mercoledì alle ore 12.15 su Umbria Radio. Inoltre, tappa importante del cammino formativo del mese di ottobre, è la Veglia missionaria diocesana che coinvolge giovani, famiglie e gruppi parrocchiali della diocesi per riflettere sul senso della missionarietà.La Veglia di quest’anno si svolge venerdì 22 ottobre ore 21 presso la parrocchia dei Santi Biagio e Savino, via Dalmazio Birago n. 51, Perugia. Sarà presieduta dal nostro arcivescovo mons. Gualtiero Bassetti e vedrà anche la presenza di alcuni missionari. Tra loro la testimonianza di suor Michela Dainese, religiosa della comunità delle Piccole Ancelle che ha vissuto una intensa esperienza missionaria a Kabul. La Veglia sarà preceduta alle ore 20 dalla cena povera di solidarietà, momento di condivisione e solidarietà per le necessità dei fratelli del mondo, presso i locali della parrocchia di San Biagio . Domenica 24 ottobre il cammino missionario culmina nella Giornata missionaria mondiale: occasione di solidarietà concreta per le necessità delle Chiese di missione nello stile della cooperazione e comunione ecclesiale e che si celebra in tutte le diocesi italiane e del mondo. Quindi la raccolta delle offerte che ogni anno coinvolge tante parrocchie anche della nostra diocesi, nasce da un cammino di cooperazione e crescita che sia i singoli animatori che i gruppi missionari, a partire dal mese di ottobre, nel corso di tutto l’anno liturgico. È davvero bello vedere come la missione cammina attraverso piccoli passi ma con la vitalità di tanti ragazzi, famiglie, sacerdoti, laici consacrati, anziani e malati perché tutti offrono i loro sacrifici per il regno di Dio.

AUTORE: Anna Maria Federico