Campioni di scrittura

Premiazione del concorso Csi e La Voce per i più giovani

Tempo di lettura: 114 secondi

Numerosi visitatori alla passata edizione di "Fa' la cosa giusta"
Numerosi visitatori alla passata edizione di “Fa’ la cosa giusta”

Giunge alla fase finale il concorso di scrittura dedicato al “bello e al buono dello sport”, promosso dal Csi dell’Umbria con il patrocinio del Coni Umbria e con la collaborazione del settimanale La Voce.

“Campioni per gioco: lo sport come elemento di crescita e socializzazione”, questo il tema che le ragazze e i ragazzi dai 10 ai 14 anni hanno affrontato in un elaborato di carattere narrativo e giornalistico.

La premiazione dei vincitori si terrà domenica 4 ottobre, alle ore 18, all’interno di “Fa’ la cosa giusta!” all’Umbriafiere di Bastia. Un’occasione per parlare e analizzare il sentimento delle giovani generazioni nei confronti dello sport come momento di interazione positiva e di crescita sociale.

In linea con i principi e le finalità di “Fa’ la cosa giusta!”, fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili, in programma dal 2 al 4 ottobre all’Umbriafiere, l’iniziativa si inserisce perfettamente nel programma culturale della manifestazione, che vedrà in tre giorni oltre 200 eventi gratuiti dedicati ai giovani e alla famiglie.

Il concorso mira a contribuire a mostrare un sincero spaccato di come i giovani vedono lo sport, cosa si aspettano e cosa sognano. Banco di lavoro per tutti coloro che credono nello sport come elemento di crescita. Appuntamento dunque in fiera, il 4 ottobre, per conoscere da vicino i giovani vincitori.

“Fa’ la cosa giusta!”, fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili, prevede seminari, workshop, dibattiti, educazione e didattica, dimostrazioni, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, qualità della vita, benessere del corpo e della mente, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni di eventi gratuiti non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità con al centro la mostra-mercato dei prodotti e servizi green.

I numeri: 11 aree espositive, 200 stand e più di 200 eventi gratuiti dedicati al benessere e alla sostenibilità, da quella ambientale a quella economica, da quella sociale a quella personale. Al centro degli eventi la mostra mercato per il pubblico dei consumatori divisa in 11 aree tematiche: Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Ethical fashion, Cosmesi naturale e biologica, Viaggiare, Editoria, Servizi etici, Il pianeta dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione e una speciale area Vegan.

AUTORE: Filippo Costantini