San Valentino a Terni, monsignor Soddu: “Coltivare l’amore è coltivare l’umano”

Presentato il programma delle celebrazioni per il santo patrono dedicate al tema: "Mi prendo cura di te"

Terni si prepara a festeggiare il suo patrono: lunedì 14 febbraio, infatti, si celebra San Valentino e il Comune ha già illustrato il cartellone di eventi, circa 100, in programma fino a marzo. Lunedì mattina, nel salone della Curia Vescovile di Terni sono state presentate le celebrazioni per la festa di San Valentino dedicate al tema: “Mi prendo cura di te. La cura delle relazioni interpersonali, spirituali, socio-sanitarie, ambientali”. Il programma e le iniziative promosse dal Comitato diocesano per la festa di San Valentino sono state illustrate nel corso della conferenza stampa dal vescovo di Terni-Narni-Amelia, monsignor Francesco Antonio Soddu, alla presenza del sindaco Leonardo Latini, dell’assessore alla cultura e Città di San Valentino Maurizio Cecconelli, di monsignor Salvatore Ferdinandi vicario generale della Diocesi di Terni-Narni-Amelia, di don Matteo Antonelli direttore del servizio di Pastorale Giovanile diocesano e vicario episcopale per il laicato e di padre Johnson Perumittath, parroco di San Valentino a Terni. “La persona umana senza l’amore non può vivere. Coltivare l’amore significa coltivare l’umano” ha detto nel corso della conferenza monsignor Soddu.

Le video interviste di Elisabetta Lomoro

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO