Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani celebrata dal vescovo Soddu

Sarà celebrata dal 18 al 25 gennaio la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, uno dei principali incontri ecumenici delle Chiese cristiane.

In Oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti qui per onorarlo è il tema della Settimana, che prolunga la riflessione e il clima natalizio, ed è stato preparato dal consiglio delle chiese cristiane del Medio Oriente (Libano).

“L’Incarnazione di Cristo e la Sua entrata nello spazio e nel tempo diventano l’occasione in cui angeli e uomini si uniscono in un’unica lode, gli abitanti di Betlemme si abbracciano con i Magi che provengono dal lontano oriente e tutti insieme offrono i loro i doni al Grande Visitatore. Le regioni celesti e terrestri si congiungono con gli uomini per venerare Colui che diventa uomo per la nostra salvezza”.

Una settimana che sarà vissuta in forma ridotta negli appuntamenti, rispetto agli anni precedenti a causa delle limitazioni per la pandemia Covid 19, ma più che mai intensa nella preghiera e nell’impegno comune grazie ai sussidi liturgici e di riflessione offerti ogni anno dal Pontificio Consiglio per l’unità dei cristiani e del Consiglio Ecumenico delle chiese.

In diocesi, d’accordo con gli altri ministri di culto delle Chiese cristiane, si vivranno alcuni momenti di preghiera: martedì 18 gennaio nella parrocchia di Santa Maria del Carmelo a Terni alle ore 17.30 Preghiera Ecumenica presieduta dal vescovo Francesco Antonio Soddu, con i rappresentanti delle diverse confessioni. La preghiera sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della Diocesi di Terni-Narni-Amelia.

Giovedì 20 gennaio nella chiesa di San Matteo a Campitelli, alle ore 17.30 Vespro ortodosso con la comunità ortodossa rumena e la presenza di monsignor Francesco Antonio Soddu.
Lunedì 24 gennaio presso la chiesa Evangelica metodista di Terni alle ore 17.30 preghiera ecumenica della Parola di Dio con la presenza del vescovo Francesco Antonio Soddu, con il Pastore Pawel Gawjeski, don Vincenzo Greco e padre Vasile Andreica.

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani come momento di comunione tra le chiese

“La settimana di preghiera per l’unità dei cristiani merita particolare attenzione -spiega don Enzo Greco direttore dell’ufficio diocesano per l’Ecumenismo e dialogo- perchè esprime il desiderio e l’impegno di comunione tra le chiese, per pregare insieme per il raggiungimento della piena unità, solidarietà e collaborazione. In diocesi, da alcuni anni, stiamo proponendo un cammino comune nel consiglio delle Chiese cristiane per promuovere il dialogo e le attività ecumeniche tra le diverse confessioni religiose cristiane presenti a livello territoriale, valdesi-metodisti, cattolici, ortodossi rumeni, per pregare insieme per il raggiungimento della piena unità che è il volere di Cristo stesso”.

LASCIA UN COMMENTO