Settimana Santa. Mons. Soddu: la Pasqua sia “il segno di una vita nuova per noi e per tutto il mondo”

A Terni il  vescovo Francesco Antonio Soddu ha presieduto la liturgia  delle Palme, questa mattina domenica 10 aprile, con il rito della benedizione dei rami d’ulivo e la lettura del brano dell’ingresso di Gesù a Gerusalemme sul sagrato della chiesa di Santa Croce.

In processione tantissimi fedeli, i bambini e ragazzi delle parrocchie della Cattedrale, Santa Croce e San Salvatore e le loro famiglie, hanno raggiunto la Cattedrale. La liturgia è proseguita con la lettura della Passione di Gesù, proclamata dal diacono e da alcuni giovani Scout, e la celebrazione eucaristica.

Mons. Soddu ha ricordato come la Pasqua sia “il segno di una vita nuova per noi e per tutto il mondo”. Rivolgendosi poi ai tanti ragazzi presenti ha sottolienato il senso di essere discepoli di Gesù.

“Bisogna avere uno sguardo da discepolo, per poter insegnare bisogna essere dei buoni alunni. Bisogna prima imparare per insegnare. Oggi – ha detto Soddu – ci viene detto che dobbiamo imparare, come cristiani, da Gesù che ha dato la sua vita per noi. Gesù ci può insegnare come vivere bene”.

Al termine il vescovo ha salutato uno ad uno i ragazzi che ha incontrato per la prima volta e che con il loro entusiasmo e gioia, hanno accolto festosamente il nuovo vescovo Francesco Antonio.

La Messa Crismale

Il vescovo presiederà la solenne celebrazione della Messa Crismale mercoledì 13 aprile alle ore 17 nella Cattedrale di Terni.

Il Triduo pasquale con il vescovo Soddu

I fedeli e sacerdoti della comunità pastorale “Terni centro” si uniranno alle celebrazioni del triduo pasquale nella Cattedrale di Terni (secondo le disposizioni della “Paschalis solemnitatis” che invita le piccole comunità religiose a prendere parte alle celebrazioni del Triduo pasquale nelle chiese maggiori).

Giovedì, venerdì e sabato ci sarà la celebrazione comunitaria in Cattedrale delle letture e delle Lodi alle ore 8.30.

Le celebrazioni del Triduo presiedute dal Vescovo

  • Giovedì 14 aprile alle ore 18 messa in “Coena Domini” in cui si ricorderà l’istituzione dell’Eucaristia da parte di Gesù nell’ultima cena. Alle ore 21  l’adorazione del Santissimo Sacramento.
  • Venerdì 15 aprile alle ore 18 celebrazione della Passione del Signore. Alle ore 20.30 la processione del Cristo morto lungo le vie del centro cittadino dalla chiesa di san Francesco alla Cattedrale. Nelle sofferenze di Cristo ci sono anche le croci di chi soffre per i tanti mali che affliggono il mondo contemporaneo.
  • Sabato 16 aprile alle ore 22.30 il vescovo presiederà la celebrazione della Veglia Pasquale nel corso della quale sarà benedetto il fuoco nuovo e l’acqua del fonte battesimale. All’interno della celebrazione saranno amministrati battesimo e cresima a sei adulti
  • Domenica 17 aprile, Pasqua di Resurrezione, il vescovo presiederà la celebrazione alle ore 11 nella concattedrale di Narni e alle ore 18 nella Concattedrale di Amelia.

Le celebrazioni della Settimana Santa nella cattedrale di Santa Maria Assunta a Terni sono trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook Diocesi di Terni-Narni-Amelia e sul canale Youtube della Diocesi TerniNarniAmelia.

LASCIA UN COMMENTO