Speciale Carnevale 2020. Eventi e feste in Umbria

Anche quest’anno tante le iniziative in Umbria per grandi e piccoli in occasione del Carnevale. Si va dai carri di San Sisto e San Venanzo a quelli di Spoleto. Spazio anche alle tradizioni come quella tifernate del “Crostino briaco”.

San Venanzo

12esima edizione del Carnevale e sfilata in maschera

E’ giunto alla sua 12esima edizione consecutiva il Carnevale di San Venanzo, un appuntamento che coinvolge tutta la comunità e che richiama in piazza adulti e bambini. I festeggiamenti inizieranno il prossimo 16 febbraio con la sfilata in maschera che si snoderà per tutto il centro storico del capoluogo comunale.

“Il Carnevale di San Venanzo – afferma il sindaco Marsilio Marinelli – è un avvenimento che richiama gente da tutto il territorio comunale. E’ una festa secondo la migliore tradizione carnascialesca ed ha ormai messo radici profonde sul territorio affermandosi come uno degli eventi più divertenti e attesi dell’anno”. Il Carnevale è organizzato dalla Pro loco di San Venanzo in collaborazione con il Comune che partecipa attivamente fornendo supporti logistici e sostegno a tutte le iniziative.

“Lo facciamo così come siamo impegnati per molte altre attività che fortunatamente si svolgono a San Venanzo – sottolinea Marinelli – nell’ottica di promuovere il territorio e le realtà che lo animano tutto l’anno. L’obiettivo è duplice: Sostenere l’affermazione di un senso di comunità e socialità e promuovere il turismo”. Il 16 si svolgerà la sfilata per le vie del paese che culminerà con l’animazione e i balli nei locali dell’oratorio.

 

Città di Castello

Festa del crostino briaco

Come da tradizione è l’autentico evento del Carnevale tifernate la ‘Festa del Crostino ‘briaco’ dedicata al più tipico dei dolci tifernati, celebrato come noto per tante stagioni dall’Accademia del Cioccolato.

A raccoglierne il testimone per salvaguardare una bella memoria culturale ritrovata era stato il Circolo degli Illuminati di Città di Castello che ora rinnova l’appuntamento del giovedì grasso ospitando presso la Sala delle Feste di Caldese la serata il prossimo 20 febbraio, ricorrenza ideale per il classico convivio a base di maiale e per l’altrettanto canonico Ballo di Carnevale con l’intrattenimento musicale dal vivo di “Let’s Connect”.

 

Spoleto

Il 192° Carnevale di Spoleto, all’insegna della sostenibilità

1500 persone coinvolte, 10 carri allegorici, più di 15 gruppi mascherati, 30 quintali di coriandoli, bande musicali, majorette: sono solo alcuni numeri del 192° Carnevale di Spoleto che si svolgerà dal 15 al 25 febbraio 2020.

In via sperimentale il Carnevale quest’anno sarà all’insegna della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente. In occasione dei festeggiamenti del 192° Carnevale di Spoleto infatti il Comune ha previsto l’utilizzo di coriandoli e stelle filanti con carta riciclata, l’istituzione del “carro verde” e, in collaborazione con Valle Umbra Servizi s.p.a., punti informativi per la raccolta differenziata dei rifiuti (buste di plastica, bombolette spray e bottigliette … ) oltre a un punto di raccolta alla fine del percorso della sfilata.

L’evento è inserito nell’agenda della sostenibilità 2020 della città di Spoleto, con la quale il Comune, certificato EMAS, vuole far conoscere le attività e le azioni di miglioramento in tema di salvaguardia dell’ambiente, miglioramento della qualità della vita, vivibilità della città e del territorio.

Questi i gruppi mascherati e il tema dei carri che parteciperanno all’edizione 2020 del Carnevale di Spoleto: Amici di Cortaccione (I Clown), Associazione il Gioco Di Campello (LA TRIBU DEGLI INDIANI), Centro Integrato per l’infanzia di Morgnano (PINOCCHIO), Circolo Didattico II° di Spoleto (ABBI CURA DI…TE), Gli avanti tutta (I PUFFI), Gli Imprevedibili (LUPIN), Protte e Campo Salese (I SOGNI AIUTANO A VOLARE), Aleandro Piccioni (Espatria per mancanza di politici),Associazione romena Ziua Unirii (DRACULA IN TRANSILVANIA), Rione San Nicolò (RUBBIKE) e San Martino In Trignano (LAGUNA MAGICA).

Il programma degli eventi:

Sabato 15 febbraio ore 21.15 – Teatro Caio Melisso, Spoleto
“R+G LA FOLLIA DI VERONA” I RAGAZZI DEL MUSICAL (Spettacolo teatrale)

Domenico 16 febbraio ore 14.30 – SFILATA CARRI E GRUPPI
Via San Carlo -Via Matteotti -Piazza Libertà -Corso Mazzini Via Tobagi -Via Filitteria -Largo Gigli -Via Vaita Sant’Andrea Via Pierleone -Via Cecili -Via Anfiteatro -Piazza Garibaldi.

Giovedì 20 febbraio ore 14.30 – Chiostro di San Nicolò Carnevale dei Bambini – giochi, animazioni, coriandoli e dolci

Sabato 22 febbraio ore 21.00 – Teatro Caio Melisso, Spoleto
“VOLPONE” – COMPAGNIA TEATRO DELLA MANDARINA (Spettacolo teatrale)

Domenica 23 febbraio ore 14.30 – SFILATA CARRI E GRUPPI
Viale Trento e Trieste -Via Marconi Via Repubblica -Via Risorgimento – Area antistante Emi Superstore.

Martedì 25 febbraio ore 14.30 – Verde attrezzato Scuole, San Martino in Trignano FESTA DI QUARTIERE

 

Gubbio

La 60a edizione del Carnevale dei ragazzi

Parte integrante del panorama carnevalesco eugubino, e non solo, ritorna l’appuntamento con il tradizionale “Carnevale dei ragazzi”, aperto alla partecipazione di associazioni, scuole, gruppi e cittadini.

Organizzato e promosso dal Centro della gioventù, con ilcoordinamento di Beniamino Rughi, è in programma per domenica 23 febbraio. Giunto alla sua 60a edizione, è una delle molteplici iniziative lasciate in eredità dal cav. Araldo Vispi, una vita spesa per e con i giovani.

Prevede la partecipazione di maschere singole e a gruppi, carri allegorici, complessi musicali e, a completare il tutto, il “ trenino delle maschere”.

Abbinata al Carnevale è la lotteria omonima, fondamentale opportunità di coinvolgimento, sostegno e condivisione, oltre al 21° trofeo Mascherissima premio orafo Stefano Miozzi. Il programma della giornata prevede alle ore 14.45 il raduno dei partecipanti al parcheggio Martiri della Resistenza, e alle ore 15 la sfilata per le vie e le piazze del centro storico.

Conclusione alle ore 17.30 in piazza 40 Martiri con i “Music Brothers” William e Wilson a fare da sottofondo alla premiazione, sulla base di una graduatoria stilata da una giuria espressa dal Consiglio comunale dei ragazzi. Per informazioni e iscrizioni: tel. 075 9273465, cell. 333 3931302.

 

Perugia

PONTE PATTOLI

Carnevale del Pollino

Tarantarci Perugia in collaborazione con l’Associazione Lucana in Umbria e Villa Taticchi a Ponte Pattoli portano il Carnevale del Pollino in Umbria. È in arrivo una carovana di suonatori calabro lucani, danzatori e maschere tradizionali di Alessandria del Carretto (CS) per farci respirare appieno l’atmosfera inconfondibile del Carnevale di quelle terre.

Venerdì 14 febbraio e sabato 15 stage di ballo “tamburello” per imparare la danza tradizionale, al Cva di Sant’ Erminio (venerdì dalle 20 alle 22.30, sabato dalle 17 alle 19.30). Sabato 15 cena calabrolucana a buffet a Villa Taticchi dalle 20.30 e a seguire festa in maschera. Domenica 16 sfilata di Carnevale per il corso principale del centro storico di Perugia. Appuntamento alle 10 presso la sede di Fiorivano le viole in via Cartolari 22. Info stage: 328 1866952; info cena: 349 3423272.

SAN SISTO

41a edizione del Carnevale

Saranno il “Re Leone” (rione La Torre), il mondo del sovrannaturale di “Si… può… fare!” (’L Toppo), il messaggio di amore universale dei “Figli dei fiori” (L’Cedro), il coraggio di “Sam il pompiere” (Borgo Novo) e i personaggi del manga “One Piece” (Perugia Due) i protagonisti della 41esima edizione del “Carnevale a San Sisto” ed ottava del “Choco Carnevale”, la sfilata di carri allegorici in programma a San Sisto domenica 16 e 23 febbraio (ore 15) e al centro storico di Perugia sabato 22 febbraio (15.30).

L’iniziativa è organizzata dall’associazione Carnevale “I Rioni” di San Sisto con il patrocinio della Provincia ed il Comune di Perugia. Come da tradizione, al Carnevale di San Sisto sarà abbinata anche una specifica lotteria con ricchi premi, i cui biglietti saranno in vendita durante le tre sfilate, mentre l’estrazione dei premi sarà effettuata il prossimo 26 aprile alle ore 16 al Cral della Perugina.

VIA DEI FILOSOFI

Carnevale di quartiere

L’associazione Filosofi…amo organizza i festeggiamenti per il Carnevale. Domenica 16 febbraio alle 13 festa di Carnevale a “La Carbonaia” in via Pellas (prenotazione obbligatoria al 3351200921). Sabato 22 febbraio dalle 17.30 circa i carri del Carnevale di San Sisto sfileranno anche in via dei Filosofi. Martedì 25 febbraio dalle 15.30 sfilata in maschera con le scuole. Ritrovo al bar Mokambo dove sarà presente anche la maschera del “Filosofone”.

PONTE D’ODDI/PONTE FELCINO

Le “Bartocciate”

Dopo l’ingresso festoso in città e la consegna delle chiavi della città al re del carnevale perugino, gli appuntamenti con il Bartoccio proseguono. Sabato 15 la gara per la “Bartocciata dell’anno 2020”, in programma al Circolo di Ponte d’Oddi dalle 18, a cui seguirà la tradizionale cena del Bartoccio a cura di Anna Marconi alle ore 20 (prenotazione entro il 14 febbraio al n. 348 730 8325) e lo spettacolo “Ta la murigge. Storie, aneddoti, poesie e stornelli dell’Umbria di qua e di là dal Tevere”, con Graziano Vinti e Ulderico Sbarra.

La replica dello spettacolo si terrà anche domenica 16 al Molino della Catasta di Ponte Felcino. La partecipazione alla gara è gratuita e aperta a tutti. Dopo la lettura delle bartocciate, sarà il pubblico a scegliere la “Bartocciata dell’anno”.

FONTENUOVO

Veglione di Carnevale

Sabato 15 alle 20 all’hotel Sacro Cuore, l’A.s.d. S, Angelo Montegrillo, l’associazione Borgo Bello e l’associazione Amici di Fontenuovo organizzano una cena di Carnevale i cui proventi saranno destinati ai progetti di musicoterapia nelle residenze per anziani della Fondazione Fontenuovo. Durante il veglione verrà organizzata un’asta di quadri offerti da artisti amici di Fontenuovo. Info: 329 6118813.

 

LASCIA UN COMMENTO