Famiglia,lavoro e festa: il cardinale Antonelli per La Voce spiega il tema del prossimo Incontro mondiale

Tempo di lettura: 50 secondi

“Perché oggi è quanto mai urgente riflettere su famiglia, lavoro e festa? Affrontare questi argomenti in modo non superficiale può contribuire innanzi tutto ad uscire dalla crisi che affligge l’Occidente, che non è solo crisi economica”. Lo afferma il cardinale Ennio Antonelli in un articolo in cui su La Voce spiega le ragioni del tema scelto per l’Incontro mondiale delle famiglie che si terrà a Milano dal 30 maggio al 3 giugno. “Tutti si rendono conto – scrive Antonelli – che occorrono da una parte innovazione, investimenti e maggiore produttività e, d’altra parte, equilibrato ricambio generazionale e quindi tasso di natalità più elevato e migliore educazione. Dalle indagini sociologiche risulta che sono proprio le famiglie sane ad assicurare risparmio, responsabilità ed efficienza, procreazione generosa e impegno educativo”. “È dunque interesse della società – aggiunge il Cardinale – sostenere le famiglie, offrire opportunità di lavoro, conciliare le esigenze e i tempi della famiglia con quelli dell’impresa, armonizzare maternità e professione, aiutare le famiglie numerose”. All’incontro parteciperanno anche  numerose famiglie umbre.

LASCIA UN COMMENTO