Mons. Sigismondi nuovo Vescovo di Orvieto-Todi

Tempo di lettura: 140 secondi

Il 7 marzo alle 12 è stato dato l’annuncio: Papa Francesco  ha nominato Vescovo della Diocesi di Orvieto-Todi (Italia),  Mons. Gualtiero Sigismondi, Assistente Ecclesiastico Generale dell’Azione Cattolica Italiana, finora Vescovo di Foligno, ed ha quindi ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Diocesi di Orvieto-Todi (Italia), presentata da Mons. Benedetto Tuzia.

«Fratelli e sorelle carissimi, – scrive mons. Sigismondi nel messaggio inviato ai fedeli dela diocesi di Orvieto-Todi – il Santo Padre Francesco mi chiama a spostare i “paletti” della mia “tenda” per fissarli nella Diocesi di Orvieto-Todi. Nella voce del Successore di Pietro, a cui rinnovo fedele obbedienza ed esprimo profonda gratitudine, riconosco l’eco della volontà di Dio, che mi chiede di ricevere il pastorale dalle mani venerabili del Vescovo Benedetto Tuzia, cui confido fraternamente la mia sincera stima e riconoscenza.

Mons. Sigismondi mercoledì 11 marzo ha scritto un messaggio ai fedeli della diocesi di Foligno nel quale confida la risposta data al Papa quando il Nuntio gli ha comunicato la nomina: “Beatissimo Padre, nella voce del Successore di Pietro riconosco l’eco della volontà di Dio, che mi chiede di accogliere la chiamata a diventare vescovo di Orvieto-Todi. Con cuore libero e ardente mi dispongo a lavorare in un altro filare della Vigna del Signore. Benedica me, la Diocesi che ho servito finora e quella in cui mi invia come pastore”.

Mons. Gualtiero Sigismondi

Mons. Gualtiero Sigismondi, è nato il 25 febbraio 1961 a Ospedalicchio di Bastia Umbra (Perugia). Ha compiuto i suoi studi presso il Seminario Regionale di Assisi, e, come alunno del Pontificio Seminario Lombardo, ha frequentato l’Università Gregoriana conseguendo la Laurea in Teologia.

Ordinato sacerdote il 29 giugno 1986 a Perugia, è stato Parroco, Vice Rettore e Direttore Spirituale del Seminario Regionale; Direttore dell’ISSR; Assistente Regionale di AC. È Docente di Teologia dogmatica all’ITA e, dal 2005 al 2008 Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Perugia.

Eletto Vescovo di Foligno il 3 luglio 2008, è stato consacrato il 12 settembre dello stesso anno e nella domenica 5 ottobre  ha assunto il possesso canonico della sua diocesi. Attualmente è anche Assistente Ecclesiastico Generale dell’Azione Cattolica Italiana.

Mons. Sigismondi rimane Amministratore diocesano di Foligno fino al trasferimento nella sua nuova Diocesi.

Il saluto dei Vescovi umbri

I Vescovi della Conferenza Episcopale Umbra si stringono fraternamente attorno a Mons. Gualtiero Sigismondi, finora Vescovo di Foligno, chiamato oggi da Papa Francesco a guidare come padre e maestro la Chiesa di Orvieto-Todi e invocano sul suo ministero la luce e la consolazione dello Spirito Santo e l’assistenza dei Santi Patroni Giuseppe e Fortunato.

Salutano con animo grato Mons. Benedetto Tuzia, con il quale hanno condiviso in questi anni il comune servizio del Vangelo in terra umbra, apprezzando la sapienza e l’umanità con cui ha adempiuto alla missione episcopale e accompagnato la Commissione regionale per la carità.

+ Renato Boccardo
Arcivescovo di Spoleto-Norcia e
Presidente della Conferenza Episcopale Umbra

LASCIA UN COMMENTO