I progetti Cei a favore del terzo mondo

Tempo di lettura: 136 secondi

Approvati 109 progetti, per i quali saranno stanziati € 13.116.270, provenienti dai fondi dell’8xmille Cei, così suddivisi:

  • € 8.818.804 per 43 progetti in Africa;
  • € 1.559.526 per 40 progetti in America Latina;
  • € 2.345.188 per 24 progetti in Asia;
  • € 362.752 per 1 progetto in Medio Oriente;
  • € 30.000 per 1 progetto in Est Europa.

Questi i dati relativi alla riunione del Comitato per gli interventi caritativi a favore del terzo mondo della Cei, tenutasi venerdì 16 e sabato 17 novembre a Roma, e resi noti oggi.

I progetti in Africa

Tra i progetti più significativi, riferisce il Comitato, quattro sono in Africa. Il primo, in Benin, per un piano di rimboschimento dei terreni finalizzato alla tutela delle risorse naturali della diocesi di Kandi, per garantire alla popolazione la disponibilità di legname. È prevista anche la costruzione un garage da adibire a magazzino e di un pozzo.

Un secondo progetto, biennale, è in Burkina Faso, per attività formative rivolte a 250 giovani artigiani e contadini per favorire micro-imprese generatrici di reddito. Il progetto è promosso dal Cesao, istituzione di appoggio allo sviluppo fondata in Burkina nel 1960 dai Missionari Bianchi, e si appoggerà ad un terreno di 7 ettari dotato di refettorio, camere e sale polivalenti, dove si terranno le lezioni.

Il terzo progetto sarà realizzato in Etiopia e coinvolgerà 17 centri professionali in 11 diverse località: saranno coinvolti 5.960 studenti (per la metà donne) per imparare la lavorazione dei metalli e del legno, a fare gli elettricisti, i grafici, i meccanici d’auto e i parrucchieri.

Il quarto progetto sarà finanziato nel Mali, per sostenere le comunità agricole femminili di 7 villaggi nell’area di Mopti. Saranno organizzati incontri formativi e sarà incentivata l’imprenditorialità femminile.

I progetti in Asia

Tra i progetti asiatici più interessanti, segnala il Comitato, ce ne sono due che saranno realizzati in India. Il primo, nella diocesi di Kumbakonam, assicurerà l’accesso al sistema scolastico nazionale ai bambini più indigenti, attraverso la costruzione e l’equipaggiamento di un scuola.

Il secondo progetto è per incentivare ecologia integrale e sviluppo sostenibile nei villaggi comunitari, attraverso la formazione e la cura di progetti pilota nelle fattorie.

In Vietnam, invece, la diocesi di Vinh realizzerà cinque sistemi di purificazione dell’acqua da installare in altrettante parrocchie e comunità per migliorare le condizioni di vita della popolazione locale, garantendo l’accesso all’acqua potabile.

Il progetto in America Latina

Il Comitato Cei segnala infine un progetto che sarà realizzato in America Latina, nel Salvador, per il completamento di una clinica ambulatoriale a Chalatenango. La struttura prevede locali per visite specialistiche, pre-sala e sala operatoria, stanze pre e post intervento, stanze per la degenza con bagno, zona alloggio per le “Hermanas Franciscanas de la Inmaculada Conception” (le suore cui è affidato il centro) e per il personale sanitario.

Dall’inizio del 2018 ad oggi sono stati approvati 818 progetti per un valore complessivo di € 119.868.618.

LASCIA UN COMMENTO